3 modi golosissimi per mangiare il panettone avanzato dalle feste | Paesi del Gusto

3 modi golosissimi per mangiare il panettone avanzato dalle feste

Claudia Rapparelli  | 01 Gen 2024  | Tempo di lettura: 2 minuti
3 modi golosissimi per mangiare il panettone avanzato dalle feste

Il panettone non smette di deliziare anche dopo le celebrazioni natalizie. Questo dolce tradizionale, che si declina in varie versioni – dai canditi alla versione cioccolatosa, fino a quelle semplicemente arricchite con uvetta – diventa una vera e propria tela bianca per la creatività culinaria una volta concluse le feste. L’arte di riutilizzare gli avanzi di panettone è un esempio perfetto di come la tradizione possa incontrare l’innovazione in cucina, dando vita a deliziosi piatti che sorprendono e rinnovano il palato. Nelle mani di cuochi casalinghi e chef professionisti, il panettone si trasforma, mostrando la sua sorprendente versatilità. Che si tratti di integrarlo in ricette dolci o di sperimentare abbinamenti più audaci e salati, il panettone avanzato offre l’opportunità di esplorare nuove frontiere gastronomiche. Questo approccio non solo apre a infinite possibilità culinarie, ma è anche un modo consapevole e sostenibile di ridurre gli sprechi alimentari, dando nuova vita a un prodotto che altrimenti rischierebbe di essere dimenticato dopo le festività.

Bruschette dolci con il panettone

Un modo semplice e gustoso per reinventare questo classico natalizio è preparare delle bruschette dolci. Il processo è semplice: tagliate il panettone in fette e disponetele su una teglia. Infornatele in forno preriscaldato a 180°C per cinque minuti, poi attivate la funzione grill per altri dieci minuti. Questa operazione permette al panettone di diventare meravigliosamente croccante. Estraetelo dal forno e cospargetelo di zucchero a velo per aggiungere un tocco di dolcezza e una piacevole consistenza. I più golosi, possono aggiungere anche il cioccolato o il gelato a guarnire.

Tartufi di panettone

Tartufi di panettone

Per creare questi tartufi, il panettone viene sbriciolato e mescolato con ingredienti che ne esaltano il gusto, come mascarpone, cioccolato fuso o liquore, a seconda delle preferenze. Questo composto viene poi modellato in piccole palline, che vengono passate in cacao in polvere, zucchero a velo o granella di nocciole, creando un effetto simile a quello dei tradizionali tartufi al cioccolato. I tartufi di panettone non sono solo deliziosi, ma anche esteticamente affascinanti, ideali per essere serviti come elegante conclusione di un pasto o come dolce accompagnamento a un caffè.

Torta di panettone

La preparazione è semplice: il panettone viene tagliato a strati e farcito, quasi come una torta a più livelli, con creme, frutta, cioccolato o altri ingredienti a scelta. Ogni strato può essere bagnato con liquori o sciroppi aromatizzati per aggiungere umidità e un tocco di sapore extra. Una volta assemblata, la torta di panettone si presenta come un dessert imponente e accattivante, capace di catturare l’attenzione e deliziare i palati. È possibile decorarla in modo elegante o giocoso, a seconda dell’occasione, rendendola perfetta per una cena festiva o come dolce centrotavola.

Claudia Rapparelli
Claudia Rapparelli


Ultimi Articoli

©  2024 Valica Spa. P.IVA 13701211008 | Tutti i diritti sono riservati.
Per la pubblicità su questo sito Fytur