5 ristoranti italiani tra i 150 ristoranti leggendari nel mondo. Ecco quali sono

Marianna Di Pilla  | 04 Mag 2024  | Tempo di lettura: 2 minuti
Intrattenimento e buon cibo a Trastevere: i ristoranti che uniscono cucina romana e spettacolo

I piatti tradizionali sono quelli che non puoi non assaggiare quando sei in vacanza, quelli che ti fanno scoprire il territorio tramite i suoi ingredienti tradizionali.  Un concetto che deve essere molto chiaro a TasteAtlas, che stila una classifica tutta dedicata ai ristoranti tradizionali. “150 Most Legendary Restaurants in the World & Their Iconic Dishes”, ovvero ristoranti in cui si possono trovare piatti iconici.
Cinque (tra i primi cinquanta di una classifica che ne conta 150 in totale) di questi si trovano proprio in Italia che, come si legge sul sito, non sono “semplici posti dove consumare un pasto  ma destinazioni turistiche a sé stanti, paragonabili a musei, gallerie d’arte e monumenti più famosi al mondo”. I ristoranti nella classifica sono tutti, o quasi, a conduzione familiare e in ogni caso caratterizzati da una lunga storia alla spalle.

La top 5 dei ristoranti italiani


Domina la selezione di TasteAtlas la città di Napoli con alcune delle sue storiche realtà di ristorazione. L‘Antica pizzeria da Michele, storico locale nato nel 1870, si piazza al quinto posto in classifica. Se parliamo di tradizione e di pizza non possiamo non parlare di Gino e Toto Sorbillo che occupa la decima posizione. Al 22esimo la Pizzeria Starita a Materdei aperta dal 1901, dove assaggiare la celebre montanara è d’obbligo. Si chiude con L’ Antica Pizzeria e Friggitoria Di Matteo, dove bisogna assolutamente assaggiare la frittata di pasta con besciamella, piselli e ragù.
C’è spazio in questa classifica anche per la cucina capitolina: da Napoli ci si sposta a Roma con la Trattoria Vecchia Roma dove dal 1916 si mangiano ottime paste sapientemente condite con le salse della tradizione. Immancabili i primi della tradizione romana come l’amatriciana, la gricia, la cacio e pepe e la carbonara.

Gli altri ristoranti nel mondo

Nonostante la folta presenza di ristoranti italiani, ce ne sono altri collocati in giro per il mondo inseriti nella classifica e pertanto meritevoli di un cenno a parte. come il Figmuller di Vienna. La storia del locale inizia nel 1905, e da allora uno dei piatti più richiesti è la Schnitzel Wiener Art, la versione viennese della nostra cotoletta realizzata con carne di maiale.
Fa la sua comparsa anche la Grande Mela New York con il Katz’s Delicatessen, nato nel 1888 e locale dove è stato inventato il Pastrami on rye sandwich. Segue Warung Mak Beng in Indonesia dove dal 1941 si sforna il delizioso Ikan goreng, un piatto a base di pesce fritto e salsa al peperoncino e scalogno.

Marianna Di Pilla
Marianna Di Pilla


Articoli più letti

©  2024 Valica Spa. P.IVA 13701211008 | Tutti i diritti sono riservati.
Per la pubblicità su questo sito Fytur