Agnolotti alla Piemontese con sugo d’arrosto, il piatto tipico di Natale

Condividi con:
Print

Agnolotti alla Piemontese con sugo d’arrosto, il piatto tipico di Natale

Agnolotti alla piemontese con sugo di arrosto, la storia

Si tratta di una delle ricette tipiche del territorio delle Langhe, un  piatto richiesto e amato, nato da una preparazione che veniva eseguita con gli scarti di quanto avanzato.

Vediamo insieme la ricetta degli agnolotti alla piemontese con il sugo d’arrosto, un primo piatto di Natale ottimo e che rispetta la tradizione.

Ingredients

Gli ingredienti

Per questa ricetta occorrono:

  • 500 g di agnolotti freschi
  • 400 g di arrosto di vitello
  • 200 g di carne maiale
  • 200 g di carne di coniglio 
  • ½ gambo di sedano
  • 40 g di burro
  • 150 ml di vino bianco
  • Brodo di carne q.b.p
  • Parmigiano Reggiano grattugiato q.b.
  • salsa di pomodoro
  • 1 carota
  • 1 cipolla
  • 1 spicchio d’aglio
  • salvia
  • rosmarino
  • 7 uova
  • noce moscata
  • Olio extravergine di oliva q.b.
  • Olio di arachide
  • Sale q.b.

Instructions

La preparazione

Il sugo: prendete un tegame, versate l’olio, il burro, e la carne tagliata a pezzi. Coprite con le verdure sminuzzate, l’aglio, salate e pepate. Fate dorare, aggiungete il vino e lasciate evaporare. Introducete la salsa di pomodoro e lasciate andare il sugo senza che si asciughi. Terminata la cottura, togliete le parti solide e filtrate.

Passiamo al ripieno: prendete una casseruola, versate l’olio, aggiungete l’aglio, la cipolla e armonizzate con il brodo, facendo andare il tutto per 15 minuti. In un’altra padella scaldate l’olio di semi di arachide e procedete con la rosolatura delle carni miste, che aggiungerete nella casseruola con il trito di cipolla. Rimettete la casseruola sul fuoco, aggiungete salvia e rosmarino, e mantenete umida la carne con il vino. Lasciate scaldare per 20 minuti e incorporate il brodo caldo facendo cuocere per quasi un’ora. Terminata la cottura, lasciate raffreddare, preparate la carne tagliandola a pezzi, posizionate tutto in una ciotola aggiungendo grana, uova, e noce moscata. Mescolate con cura.

Per la pasta partite dalla classica farina a fontana con le uova al centro, salando quanto basta. Aggiungete versate 1/2 bicchiere di acqua e impastate fino a ottenere un composto omogeneo. Tirate la pasta fino ad ottenere una sfoglia sottile e disponete una fila di palline di ripieno poco distanziate fra loro.

Siete quasi al termine: ora prendete la sfoglia e ripiegatela sul ripieno premendo con le dita sui bordi. Ricavate dei quadrati usando la rotellina.  Appena vostri agnolotti saranno pronti, scaldate l’acqua per la bollitura, scoltateli, disponeteli a strati sul piatto, facendo attenzione a condire ogni strato con il sugo e il grana rimasto. Lasciate insaporire per un qualche minuto e servite.

Il vostro piatto della tradizione è finalmente pronto!

Hai fatto questa ricetta?

Condividi una foto e taggaci (@paesidelgusto) non vediamo l'ora di vedere cosa hai realizzato!