Amaretti, uno tira l'altro | Paesi del Gusto

Amaretti, uno tira l’altro

Jun Wang  | 15 Giu 2023  | Tempo di lettura: 2 minuti
Amaretti

Gli amaretti sono dei piccoli tesori croccanti avvolti in un mantello di dolcezza. La loro forma perfetta nasconde un’anima morbida e profumata di mandorle dolci, che si scioglie delicatamente in bocca. Con il loro aroma avvolgente e la loro consistenza irresistibile, gli amaretti trasportano i sensi in un viaggio attraverso i gusti autentici dell’Italia.

Amaretti

 

SCHEDA SINTETICA

  • Preparazione: 3o minuti
  • Cottura: 12-15 minuti
  • Dosi: per 20-25 amaretti
  • Difficoltà: Media

Ingredienti

200 g di mandorle
200 g di zucchero a velo
2 albumi d’uovo
1 cucchiaino di estratto di mandorle (opzionale)

Amaretti

Caratteristiche

Provenienza: Piemonte
Tipologia piatto: Dolce
Sapore: Vegetariano
Dove fare la spesa: Gastronomia

Preparazione

Passaggi per la preparazione: 9

  • 6 preparazione generale
  • 1 cottura
  • 2 impiattamento
  1. Tritare finemente le mandorle. Puoi farlo con un mixer o mettendole in un sacchetto di plastica e schiacciandole con un mattarello.
  2. In una ciotola, unire le mandorle tritate con lo zucchero a velo. Mescolare bene per distribuire uniformemente lo zucchero.
  3. Aggiungere gli albumi d’uovo nella ciotola e l’estratto di mandorle (se desideri un sapore più intenso). Mescolare tutto insieme fino a ottenere un impasto omogeneo.
  4. Prendere una piccola quantità di impasto e formare delle piccole palline, grandi circa una noce. Se l’impasto risulta troppo appiccicoso, puoi bagnare le mani con acqua fredda per facilitare la formazione delle palline.
  5. Rotolare le palline di amaretti nello zucchero a velo extra per ricoprirle leggermente. Questo darà loro una bella finitura bianca.
  6. Posizionare gli amaretti sulla teglia foderata con carta da forno, lasciando un po’ di spazio tra di loro.
  7. Infornare gli amaretti nel forno preriscaldato a 180° C per circa 15-18 minuti o finché non diventano leggermente dorati. Tenere d’occhio la cottura  per non bruciare gli amaretti.
  8. Una volta cotti, sfornare gli amaretti e lasciar raffreddare completamente sulla teglia. Si induriranno leggermente durante il raffreddamento.
  9. Quando gli amaretti sono completamente freddi, puoi conservarli in un contenitore ermetico per diversi giorni.

Vino da abbinare

Moscato d’Asti

Jun Wang
Jun Wang


Ultimi Articoli

©  2024 Valica Spa. P.IVA 13701211008 | Tutti i diritti sono riservati.
Per la pubblicità su questo sito Fytur