Bando alle chiacchiere! Con queste 5 ricette di Carnevale salate il tuo gusto cambierà per sempre | Paesi del Gusto

Bando alle chiacchiere! Con queste 5 ricette di Carnevale salate il tuo gusto cambierà per sempre

Adriano Bocci  | 23 Gen 2024  | Tempo di lettura: 4 minuti
Bando alle chiacchiere

Il Carnevale è una festa di colori, maschere, e soprattutto sapori. Quest’anno, però, abbiamo voglia di fare qualcosa di diverso: lasciamo stare i soliti dolci ed indugiamo in un territorio un po’ meno battuto ma non meno intrigante: il culto del salato. In questo articolo vi proponiamo cinque ricette un po’ simili e un po’ dissimili alla loro versione regolare, in modo da ribaltare il risultato di questa festa. Per sempre. Tenetevi pronti (farina, sale e pecorino)!

5 ricette un po’ diverse per Carnevale

Frittelle al salame

Frittelle al salame

Le frittelle al salame sono un antipasto sfizioso e croccante, perfetto per il Carnevale. Per prepararle, sciogliete 5 gr di lievito di birra in 200 ml di acqua a temperatura ambiente, aggiungete 180 gr di farina 00, evitando la formazione di grumi, e lasciate riposare in frigo per un’ora. Tagliate 200 gr di salame a cubetti, incorporateli nell’impasto e, se desiderate, aggiungete pepe e pecorino a piacere. Friggete le frittelle in abbondante olio caldo fino a doratura e servitele calde. Queste frittelle possono essere personalizzate con ingredienti come scamorza affumicata, erbe aromatiche o vari formaggi grattugiati. Si conservano per 3-4 giorni, ma sono migliori se gustate subito.

Struffoli salati

Struffoli salati
Gli struffoli salati sono un’originale variante salata dell’antipasto tradizionale napoletano. Iniziate mescolando 120 gr di farina 00 con un uovo, un cucchiaio di vino bianco, 25 gr di strutto, 25 gr di pecorino grattugiato, 25 gr di parmigiano grattugiato, la buccia grattugiata di un limone, sale e pepe. Lavorate l’impasto fino a ottenere un panetto compatto. Da questo, formate dei cilindri sottili e tagliateli in piccoli pezzi. Friggete gli struffoli in olio bollente fino a doratura e, una volta sgocciolati, conditeli con miele e pecorino grattugiato. Serviteli caldi per un antipasto festivo e saporito.

Chiacchiere salate

Chiacchiere al pecorino
Le chiacchiere salate sono un’alternativa gustosa e originale alle tradizionali chiacchiere dolci di Carnevale. Per prepararle, mescolate 250 gr di farina con 2 uova, mezzo bicchiere di olio extra vergine di oliva, un pizzico di sale e acqua quanto basta per ottenere un impasto sodo ma morbido. Potete sostituire l’acqua con vino bianco per renderle più croccanti. Stendete l’impasto in striscioline e friggetele in olio di semi di girasole, aggiungendo un rametto di rosmarino per aromatizzare la frittura. Le chiacchiere saranno croccanti fuori e morbide dentro, e vanno servite spolverizzate con del sale o del pecorino.

Castagnole salate

Castagnole salate

Le castagnole salate di Carnevale sono un antipasto facile e veloce, ideali per un aperitivo. Per prepararle, mescolate 300 g di farina 00, 250 g di ricotta, 100 g di Parmigiano Reggiano DOP, 2 uova, un pizzico di sale e mezza bustina di lievito istantaneo per preparazioni salate. Formate delle palline con l’impasto e friggetele in abbondante olio di semi di arachide. Le castagnole saranno pronte quando diventano dorate e possono essere servite calde. Queste deliziose palline sono versatili e possono essere modificate con yogurt greco o panna fresca liquida al posto della ricotta. Si conservano per due giorni in frigo, ma sono migliori se consumate subito.

Calzoni fritti

Calzone fritto
I calzoni fritti sono un gustoso antipasto, ideali per il Carnevale. Per prepararli, mescolate 500 g di farina 00 con 250 ml di acqua tiepida, mezzo cubetto di lievito, un pizzico di sale e un po’ di olio d’oliva. Lavorate l’impasto fino a formare una palla omogenea, e lasciatelo lievitare per 3 ore. Dividetelo poi in palline da 100 g ciascuna e stendetele in dischi di mezzo centimetro di spessore. Riempite ogni disco con salsa di pomodoro, mozzarella tritata e prosciutto cotto a pezzi. Piegate i dischi a mezzaluna e sigillateli con i rebbi di una forchetta. Friggete i calzoni in olio di semi o di oliva fino a doratura. Serviteli caldi per un risultato filante e delizioso.

Adriano Bocci
Adriano Bocci


Ultimi Articoli

©  2024 Valica Spa. P.IVA 13701211008 | Tutti i diritti sono riservati.
Per la pubblicità su questo sito Fytur