Bollito misto alla Piemontese, consigli e trucchi

Condividi con:
Print

Bollito misto alla Piemontese, consigli e trucchi

Il bollito misto alla Piemontese è una pietanza tipica della regione Piemonte ed ha origini molto antiche. La ricetta si tramanda di generazione in generazione, infatti non è raro poter assaggiare diverse varianti del bollito Piemontese. Ovviamente, le nonne hanno tramandato alcuni trucchi per cucinare un ottimo bollito misto alla Piemontese, mentre altri sono rimasti segreti. Per cucinare un bollito misto alla Piemontese saranno necessarie diverse carni, diverse verdure e salse e una buona dose di pazienza poichè la ricetta non è delle più semplici e veloci. Il consiglio che vi posso dare è quello di cucinare un bollito misto alla Piemontese con massimo 5 tagli diversi e 3 salse.

Ingredients

Scale

Ingredienti:

  • Manzo, 300gr di testina
  • Manzo, 300gr di lingua
  • Manzo, 300gr di polpa di spalla
  • Mezza gallina, circa 800gr
  • Cotechino
  • 2 cipolle
  • 4 carote
  • sedano e pepe nero
  • Aglio e prezzemolo

Instructions

Preparazione:

  • Lavare la lingua in acqua bollente un paio di minuti così da poterla spellare.
  • Poi portando ad ebolizzione una pentola d’acqua salata con sedano carote e cipolla, far bollire la testina di manzo e dopo 35 minuti aggiungetevi la lingua e proseguire per 1 ora e mezza circa.
  • Poi bisogna lessare il cotechino per 2 ore, e in una pentola salata con acqua bollente e aromatizzata con sedano carote e cipolle, e aggiungere la mezza gallina e il vitello.
  • Dopo 30 minuti unitevi anche la spalla di manzo e bollite il tutto per 2 ore complessivamente.
  • Solamente nei minuti finali vi consiglio di aggiungere anche il cotechino così da bollirlo per qualche minuto.
  • Il piatto è quasi finito, infatti basterà servirlo su un piatto grande con dei mestolini di brodo o acqua di cottura e in un altro piattovi consiglio di servire un misto di verdure bollite e di salsa verde e rossa.

Notes

Questi sono gli ingredienti e le quantità che vi consiglio, ma aggiungendo altri tagli di carne sarà possibile ridimensionare le quantità senza troppi problemi, in fondo è una ricetta popolare e veniva fatta con gli ingredienti che si avevano in casa.

 

Hai fatto questa ricetta?

Condividi una foto e taggaci (@paesidelgusto) non vediamo l'ora di vedere cosa hai realizzato!