Bruss di Frabosa | Paesi del Gusto

Bruss di Frabosa

PaesidelGusto  | 10 Gen 2019  | Tempo di lettura: < 1 minuto

Materia prima: latte e siero di latte residuo della lavorazione della Raschera.

Tecnologia di lavorazione: si porta il siero a circa 100 gradi, per alcune ore. Il coagulo formatosi viene sistemato su teli di canapa o di lino ove viene impastato. Dopo queste operazioni, la massa viene sistemata in recipienti preferibilmente di coccio (ma oggi viene usata anche la plastica). Matura in circa tre settimane, aggiungendo quotidianamente un po’ di latte vaccino.

Stagionatura: facoltativa, fino a oltre un mese, in ambiente fresco.

Caratteristiche del prodotto finito: pasta: cremosa, morbida, spalmabile, bianca.

Area di produzione: Frabosa e zona della Raschera,in genere.

Calendario di produzione: tutto l’anno.

Note: vedi Bruss di Castelmagno.

PaesidelGusto
PaesidelGusto


Ultimi Articoli

©  2023 Valica Spa. P.IVA 13701211008 | Tutti i diritti sono riservati.
Per la pubblicità su questo sito Fytur