Burrida di pesce fresco

Condividi con:

Ingredienti

-pesce assortito (fette di pescatrice,
rombo, scorfano o ombrina e
soprattutto pesci di scoglio) kg. 1,200
-scampi, seppioline, moscardini gr. 500
-cipolle kg. 1
-pomidori freschi gr. 500
-vino bianco secco
-prezzemolo
-olio d’oliva
-origano
-sale
-pepe

Preparazione

Pulire tutto il pesce e lavarlo bene. Affettare sottilmente le cipolle, lavare e tagliare a piccoli pezzi i pomidori. In un recipiente di pirofila versare un po’ d’olio e sistemarvi la metà delle cipolle e sopra a queste distribuire la metà dei pomidori. Su tale strato porre le fette di pescatrice, di rombo, e tutte le altre qualità di pesce. Mettere qua e là, nei piccoli spazi vuoti, gli scampi sgusciati, le seppioline, i moscardini (interi se piccoli, altrimenti a pezzi). Salare e pepare ad ogni strato. Ricoprire con le rimanenti cipolle ed i pomidori. Spolverizzare di origano e prezzemolo tritato; aggiungere pochissimo olio e un bicchiere di vino bianco secco. Cuocere la « buridda » a fuoco lento fino a quando il sugo prodotto dalle verdure e dai pesci si sia abbastanza concentrato. Servire nel recipiente di cottura.