Busiate: quando la pasta racconta la storia della Sicilia! | Paesi del Gusto

Busiate: quando la pasta racconta la storia della Sicilia!

Aurora De Luca  | 14 Lug 2023  | Tempo di lettura: 3 minuti
busiate pasta fresca sicilia

Benvenuti nella rubrica Sapori regionali! Oggi vi porteremo in un viaggio culinario attraverso la Sicilia, una regione ricca di sapori e tradizioni. La nostra destinazione? La pasta fresca siciliana chiamata “Busiate“. Questa pasta, con la sua forma unica a spirale, è un simbolo della cucina siciliana e un vero piacere per il palato.

Dal Buso: un ago di ferro per arricciare la pasta

Le Busiate prendono il nome dal “buso”, un ago di ferro attorno al quale viene avvolta la pasta per ottenere la sua forma caratteristica. Questa pasta è tipica della provincia di Trapani, in Sicilia, dove viene tradizionalmente servita con il pesto alla trapanese, un condimento a base di pomodori, mandorle, aglio, basilico e olio d’oliva. Le Busiate rappresentano l’essenza della cucina siciliana: semplice, genuina e ricca di sapori.
Per dare la forma classica delle busiate, si usava il buso, ovvero il fusto di una pianta così chiamato in dialetto siciliano. Oggi, si può usare un ferro per lavorare a maglia, utilissimo per dare quell’attorcigliamento tutto suo. Se non ne foste provvisti, potreste anche provare ad utilizzare uno spiedino in legno lungo visto che tanto il diametro non dovrà essere tanto largo. Le busiate si abbinano a sughi di carne e pesce esaltandone il sapore e possono essere preparate anche con la farina integrale.

Le proprietà della pasta fresca

La pasta fresca, come le Busiate, è ricca di carboidrati complessi, che forniscono energia al nostro corpo e alla nostra mente. Inoltre, la pasta fresca ha un indice glicemico più basso rispetto a quella secca, il che significa che rilascia energia più lentamente, mantenendoci sazi più a lungo. Non dimentichiamo poi che la pasta è un alimento molto versatile, che può essere abbinato a una vasta gamma di ingredienti per creare piatti deliziosi e nutrienti.

Prepariamo insieme le Busiate

Scheda sintetica

  • Nome del piatto: Busiate
  • Origine: Sicilia, Italia
  • Ingredienti principali: Semola di grano duro, acqua
  • Tempo di preparazione: 30 minuti
  • Difficoltà: Media

Procedimento

Per preparare le Busiate, avrete bisogno di semola di grano duro e acqua. Iniziate mescolando la semola con l’acqua fino a ottenere un impasto omogeneo. Lavorate l’impasto fino a quando non diventa liscio ed elastico. Poi, prendete piccoli pezzi di impasto e arrotolateli attorno a un “buso” (o un ferro da calza, se non avete un buso) per ottenere la forma a spirale caratteristica delle Busiate. Lasciate asciugare le Busiate per qualche ora prima di cuocerle.

  1. Impastate la semola con circa 200 g di acqua e una presa di sale fino a ottenere un panetto consistente e molto liscio.
  2. Lasciatelo riposare coperto con un telo per circa 30 minuti.
  3. Stendetelo poi in sfoglie sottili (2 mm) e tagliatelo in striscioline larghe 5 mm e lunghe 10-12 cm e formate le busiate.
  4. Disponetele su un vassoio, cospargetele di semolino e lasciatele asciugare per 3 ore almeno.

Servile e abbinale così

Le Busiate sono un piatto che racchiude tutta la tradizione e il sapore della cucina siciliana. Sono un piatto semplice ma ricco di gusto, perfetto da servire con un buon pesto alla trapanese. E per un abbinamento vincente? Un calice di vino bianco siciliano, come un Grillo o un Catarratto, sarà la scelta perfetta per esaltare i sapori di questo piatto.

Scopri qui altre imperdibili Ricette Tipiche!
E allora, a tavola! E ricordatevi di condividere l’amore per la buona cucina!

Aurora De Luca
Aurora De Luca


Ultimi Articoli

©  2024 Valica Spa. P.IVA 13701211008 | Tutti i diritti sono riservati.
Per la pubblicità su questo sito Fytur