Canederli trentini, la ricetta perfetta e le origini del piatto

Condividi con:
Print

Canederli trentini, la ricetta perfetta e le origini del piatto

I Canederli, o Knödel, sono un piatto tipico della tradizione gastronomica del Trentino Alto Adige. Si tratta di gustosi gnocchi a base di pane bianco raffermo, insaporito da erba cipollina, speck e uova. Ne esistono diverse varianti, tipiche delle zone di riferimento e delle singole famiglie, ma è stata depositata nel 2003 la ricetta ufficiale tirolese.

Il segreto per ottenere i Canederli perfetti sta nel raggiungere la giusta consistenza: non devono essere, infatti, né troppo molli, né troppo duri, e devono tenere alla perfezione la cottura in brodo.

Come molti piatti tipici, anche i Canederli trentini nascono in tempi lontani, come piatto di recupero e dall’alto potere saziante, adatto alle fredde giornate in montagna.

Scopriamo allora insieme la ricetta per gustare a casa un piatto di Canederli in perfetto stile trentino.

  • Prep Time: 40 min
  • Cook Time: 15 min
  • Total Time: 55 min

Ingredients

Scale

Canederli trentini: Ingredienti

Dosi per 5 persone

Ingredienti

  • 250g di Pane raffermo
  • 150g di Speck
  • 50g di Cipolle bianche
  • 2 Uova (medie)
  • 250ml di Latte intero
  • 10g di Burro
  • Pepe nero q.b.
  • Prezzemolo q.b.
  • Erba cipollina q.b.
  • 1l di Brodo di Carne

Instructions

Canederli trentini: Procedimento

Tempo di preparazione: 40 minuti

Tempo di cottura: 15 minuti

  1. Prendete una padella e lasciate sciogliere un po’ di burro a fuoco basso. Tritate finemente la cipolla e tagliate lo speck a pezzetti molto piccoli, di circa un paio di millimetro, e versate il tutto nella padella. Lasciate rosolare per 5 minuti, girando spesso il soffritto di cipolla e speck.
  2. Nel frattempo, tritate l’erba cipollina ed il prezzemolo. Prendete poi il pane raffermo e ricavatene tanti dadini, dello soesso di circa mezzo centimetro.
  3. Mettete il pane in una ciotola e aggiungete il latte, le uova e il trito di prezzemolo ed erba cipollina. Amalgamate il tutto, ottenendo un composto omogeneo e non troppo asciutto.
  4. Incorporate ora anche il soffritto di cipolla e speck. Se il composto dovesse risultare troppo umido, aggiungete una spolverata di farina o pangrattato.
  5. A questo punto l’impasto dei canederli è pronto: con le mani leggermente umide, iniziate a formare come delle polpette con esso, dal diametro di circa 5cm.

I Canederli trentini sono ora pronti per essere cotti. Potete cuocerli, secondo la ricetta classica, in abbondante brodo caldo di carne. Oppure potete consumare i Canederli facendoli bollire in acqua calda salata, passandoli poi nel burro dopo averli scolati.

Ad ogni modo, otterrete un piatto appetitoso e perfetto per le fredde giornate invernali, al quale sarà impossibile resistere!

Buon appetito!

Hai fatto questa ricetta?

Condividi una foto e taggaci (@paesidelgusto) non vediamo l'ora di vedere cosa hai realizzato!