Cibi vegetali di tendenza: ecco l’ultima moda italiana

Francesco Garbo  | 01 Mag 2023  | Tempo di lettura: 3 minuti

Mangiare cibi vegetali non solo è una buona abitudine per la nostra salute ma ultimamente è diventato di tendenza. Secondo le statistiche più di 1 italiano su 2 acquista verdure con regolarità. Ben 22 milioni gli italiani che hanno la sana abitudine di consumare prodotti a base vegetale, ma il consumo è così in crescita che 2 italiani su 3 almeno una volta al mese li portano a tavola e 1 su 4 invece almeno una volta a settimana.

Qualche numero della statistica

Spesso i cibi vegetali sono visti come meno appetitosi o meno facili da preparare rispetto ad una bistecca per esempio che va cotta solo alcuni minuti per lato. Ultimamente le cose stanno cambiando, per fortuna. Da una ricerca portata a termine da AstraRicerche per Unione Italiana Food, si legge come tra i 1.200 consumatori molti li ritengono un aiuto per un’alimentazione sana e bilanciata ben il 71%. Non solo salute ma anche benessere per il pianeta secondo il 70,3% degli intervistati. Oltre a queste due motivazioni ne esisterebbe una terza, la voglia di ridurre il consumo di proteine provenienti da animali per il 32,2% delle persone. Per quasi la totalità degli intervistati, l‘83% i prodotti plant-based hanno molti pregi in termini di salute e in termini di praticità in cucina con particolare riguardo anche all’aspetto della sostenibilità.

Inoltre 8 persone su 10 sono d’accordo sul fatto che sia del tutto sbagliato pensare che per produrre cibi vegetali su consumi molta acqua e si producano grandi quantità di anidride carbonica come conferma anche Ludovica Principato, Professoressa Aggregata in Gestione Sostenibile d’impresa dell’Università Roma Tre: “È una credenza errata: numerosi studi hanno dimostrato che i prodotti vegetali hanno un ridotto impatto ambientale”.

Del resto la nostra dieta Mediterranea prevede molti alimenti vegetali che andrebbero consumati regolarmente e quotidianamente. Una parmigiana di melanzane non fa forse gola quanto una bistecca? O un bel piatto di verdure grigliate di stagione accompagnato da pane e olio EVO di qualità. “Nella ricerca, da parte aziendale, di proporre prodotti buoni, di qualità, semplici da preparare e gustare, in linea con la nostra Dieta Mediterranea” dichiara Salvatore Castiglione, Presidente Gruppo Prodotti a base vegetale di Unione Italiana Food.

Non solo cibo ma anche bevande

Non sono escluse dalla statistica anche le bevande a base vegetale scelte dal 65,8 % degli intervistati per la colazione. Questi prodotti sono molto importanti per coloro che non possono assumere latte e yogurt ad esempio oltre che essere preziosi per variare le scelte nell’alimentazione.

Francesco Garbo
Francesco Garbo

Sono un cuoco e un giornalista enogastronomico, cucino e parlo di cibo praticamente tutto il giorno. Vino e cibo sono le due vie migliori per conoscere una cultura, in modo gustoso.



Ultimi Articoli

©  2024 Valica Spa. P.IVA 13701211008 | Tutti i diritti sono riservati.
Per la pubblicità su questo sito Fytur