Con questi tagli di carne spendi poco e fai un figurone al barbecue! | Paesi del Gusto

Con questi tagli di carne spendi poco e fai un figurone al barbecue!

Francesco Garbo  | 07 Lug 2023  | Tempo di lettura: 2 minuti

Costata, fiorentina, filetto sono tutti tagli nobili e molto molto gustosi. Ma se volessimo fare una bella grigliata tra amici e non spendere troppo sarebbe possibile? Certo, scegliendo i tagli cosiddetti di seconda categoria. Sono tagli meno pregiati ma non per questo meno buoni. Basterà quindi cuocerli con attenzione senza bruciali e renderli quindi duri e immangiabili preferendo una cottura indiretta e senza la presenza di fiamme. Raccomandazioni che valgono in generale per la riuscita di un’ottima grigliata. Vediamo dunque quali sono i tagli da scegliere.

Il diaframma

taglio di carne che ora sta andando alla grande muscolo al di sotto della gabbia toracica e serve per la respirazione, un muscolo che lavora tanto ed è caratterizzato da un sapore intenso e ferroso per l irrorazione di sangue, fibre molto grosse che si vedono molto bene tutte allineate. Buona l’infiltrazione di grasso. Il metodo migliore è quella di grigliata velocemente con olio

la bavetta

Flak stack per amaricavi, è un taglio di pancia sottile di dimensioni importanti con fibre molto grosse che vanno lungo tutta la bistecca da affittare controfigura. Si presta benissimo alle marginature ed è usata per le ricette sudamericane come tortilla e taco.

Bistecca di reale

Il reale ha gli stessi muscoli della costata meno pregiati, fibre più piccoline, corte e potete affettarlo come volete non necessario controfirma dalla spalla

Cappello del prete

Sempre dalla spalla, abbastanza pregiato come taglio tra quelli di seconda scelta, in Italia viene principalmente usato per bolliti e brasati però ha dei buonissimi risultati anche al bbq e griglia diretta. caratterizzato dalla vena Centrale di connettivo, se la sezioniamo ricaviamo due bistecche simili alla bavetta piatte e con fibre pregiate sottili.

Spinacino

Taglio della coscia nel posteriore del manzo, facile che si trovi con copertina di grasso e risulti simile alla picana. Prima crosticina a fiamma viva poi si continua cottura al sangue o media. Buona la quantità di grasso per questo rimarrà ben succoso. Sempre da affettare controfigura

Francesco Garbo
Francesco Garbo

Sono un cuoco e un giornalista enogastronomico, cucino e parlo di cibo praticamente tutto il giorno. Vino e cibo sono le due vie migliori per conoscere una cultura, in modo gustoso.



Ultimi Articoli

©  2024 Valica Spa. P.IVA 13701211008 | Tutti i diritti sono riservati.
Per la pubblicità su questo sito Fytur