Coniglio in salmì

Jun Wang  | 07 Mar 2023  | Tempo di lettura: 2 minuti
Coniglio in salmì

Il salmì, termine probabilmente derivato dal latino, indica un particolare metodo di preparazione della cacciagione, ogni regione e provincia ha la sua versione. Tutte però sono accomunate dalla preparazione delle carne che viene lasciata riposare in vino, spezie ed erbe aromatiche così da poter conferire aromi e profumi che vadano ad addolcire il caratteristico sapore forte della selvaggina. Questa versione prevede l’uso di Vin santo toscano che dona al piatto una leggera dolcezza. Alcuni utilizzano anche le frattaglie per ricavarne un ricco e gustoso fondo di cottura. Solitamente questa ricetta viene accompagnata dalla polenta.

 

SCHEDA SINTETICA

  • Preparazione: 35 minuti
  • Cottura: 50 minuti
  • Dosi: per 4-6 persone
  • Difficoltà: Toscana

Ingredienti

1 coniglio tagliato in pezzi (mettere da parte il fegato se possibile)
1 cipolla
3 foglie di alloro
2 fegatini di pollo
1 carota
1 costa di sedano

1 cucchiaio di farina o amido di mais
Mezzo bicchiere di Vin Santo
Un mestolino di passata di pomodoro
Farina
Olio d’oliva
Sale e pepe q.b

Caratteristiche

Provenienza: Toscana
Tipologia piatto: Secondo
Sapore: Carne
Dove fare la spesa: Gastronomia, macelleria

Preparazione

Passaggi per la preparazione: 7

  • 2 preparazione generale
  • 4 cottura
  • 1 impiattamento
  1. Tritare finemente cipolle, carote e sedano e fate soffriggere.
  2. Se disponibili tritare i fegati del coniglio insieme ai fegatini di pollo.
  3. In una casseruola scaldare l’olio d’oliva mettendo a rosolare la carne di coniglio insieme al soffritto di verdure.
  4. Dopo qualche minuto di cottura aggiungete i fegatini e versate il Vin Santo.
  5. Non appena il vino sarà sfumato aggiungere un cucchiaio di farina, precedentemente diluito in un bicchiere d’acqua, insieme alla passata di pomodoro.
  6. Cuocere con un coperchio a fuoco medio-basso per circa 30 minuti o fino a quando il coniglio non sarà tenero.
  7. Servite il coniglio su un piatto da portata insieme al fondo di cottura, passandolo prima in un setaccio per un risultato più limpido

Vino da abbinare

Chianti Rufina

Jun Wang
Jun Wang


Ultimi Articoli

©  2024 Valica Spa. P.IVA 13701211008 | Tutti i diritti sono riservati.
Per la pubblicità su questo sito Fytur