Latte, caffè in polvere e olio di gomito: ecco cosa sapere sul dolce “da bere” più gustoso dell’estate

Francesco Garbo  | 18 Lug 2023  | Tempo di lettura: 2 minuti

Quando fa caldo bere una bevanda calda non sembra l’idea migliore, anche se rinunciare a una buona tazzina di caffè sembra un’impresa abbastanza difficile. Ecco dunque in nostro soccorso la crema di caffè che sembra sia nata a Napoli proprio per questa necessità. Infatti, non sapendo rinunciare al delizioso e ricostituente caffè, l’idea fu quella di creare una bevanda fredda al caffè. Da qui il successo fu immediato.

Crema di caffè: le origini

Una deliziosa crema al gusto di caffè che oltre a rinfrescarci ha anche il potere di ricaricarci. Abbinare il caffè al ghiaccio sembrerebbe essere un’usanza che appartiene a un passato non così recente come si può pensare. probabilmente le origini del caffè sono da far risalire al Mazagran, che prende il nome dalle imprese dei soldati francesi in Algeria nell’800. Altri invece attribuiscono la nascita di questa bevanda al Vietnam o al Cile con il Café Helado un dolce a dir poco delizioso. In Italia invece già a metà del ‘900 si serviva caffè con ghiaccio con aggiunta di latte di mandorla a Lecce.

Per questa bevanda potete utilizzare sia la panna, sia il latte per una versione più dietetica. Ovviamente il risultato sarà molto diverso perché nel caso della panna otterrete una bevanda spumosa e leggera, nel caso del latte, invece, otterrete una bevanda più leggera e meno spumosa. Non dovrete far altro che montare la panna ben fredda e poi aggiungere il caffè, precedentemente zuccherato a caldo, freddo poco per volta senza smontare la panna. Potete poi impreziosire questa bevanda con topino vari al caramello, alla nocciola o con il liquore all’amaretto o una spolverizzata di cacao.

In ogni caso potete preparare la crema di caffè con anticipo e lasciarla raffreddare in maniera tale che gli ingredienti si amalgamino bene ma non lasciatela per troppo tempo in frigo perché la panna si smonterebbe. Non vi resta che gustare questa delizia rinfrescante.

Francesco Garbo
Francesco Garbo

Sono un cuoco e un giornalista enogastronomico, cucino e parlo di cibo praticamente tutto il giorno. Vino e cibo sono le due vie migliori per conoscere una cultura, in modo gustoso.



Articoli più letti

©  2024 Valica Spa. P.IVA 13701211008 | Tutti i diritti sono riservati.
Per la pubblicità su questo sito Fytur