Dal 20 al 24 a Testaccio un menù completo a base di grilli e larve

Francesco Garbo  | 21 Ott 2023  | Tempo di lettura: 3 minuti

Grilli, larve e insetti: no non è la lista della spesa di una strega ma quello che si potrà assaggiare a Roma dal 20 al 24 ottobre. Siamo precisamente a Testaccio e qui si potrà gustare un intero menù dagli antipasti, ai primi fino ai dolci realizzati con proteine a base di grilli e larve. La famosa farina di grillo di cui tanto si è parlato insomma.

Crediti foto: small giant

Al Vinificio, in pizza dell’Emporio 1, nel quartiere Testaccio per 4 giorni si potrà assaggiare, probabilmente per la prima volta in Italia, un menu a base di insetti. Questi particolari ingredienti sono forniti dalla start-up nata a Londra, Small Giants. Tutto nasce dall’idea di tre amici(Edoardo Imparato, Francesco Majno e Andrea Di Nardo) che in tempo di Covid hanno iniziato a produrre e commercializzare snack a base di farina di insetti. Una vera esplosione quella del progetto dopo la pandemia in seguito a un crowdfunding di gran successo e grazie al regolamento della Commissione Europea che da gennaio 2023 ha dato il via alla commercializzazione di insetti.

Indice dei contenuti

“Hop for the future”

Etica e sostenibilità sono le parole alla base di questo progetto, ospitato dal Vinificio e sostenuto da Supernaturale, un’azienda che si occupa di consulenza ambientale e distribuzione di prodotti etici e sostenibili. Pasta realizzata con farina, si ma di grillo, hamburger e bocconcini con farina di larve e per finire una crispy bakes al cioccolato.

La speranza di questo progetto è quella di far avvicinare a questo tipo di cibo quante più persone possibili in modo tale che lo possano conoscere e, perché no, anche apprezzare. L’obiettivo è chiaro ed è quello di “trasformarne la prospettiva sull’alimentazione, contribuendo ad affrontare una delle sfide più pressanti di questo tempo: nutrire la crescente popolazione mondiale in un regime di asimmetrico e iniquo accesso alle risorse del pianeta”.

Secondo i ragazzi del progetto gli insetti “hanno un ruolo fondamentale nell’ecosistema, ma sono anche una risorsa alimentare abbondante e dalle caratteristiche eccezionali: sono una fonte ricca di proteine di alta qualità, vitamine e minerali, ma anche sinonimo di sostenibilità. Il loro ciclo di vita è molto più efficiente rispetto a molte altre fonti di proteine tradizionali e richiedono meno acqua, terra e risorse per prosperare”. Infine, promettono, “siamo qui per dimostrare che questo salto non è solo necessario, ma anche delizioso”.

Francesco Garbo
Francesco Garbo

Sono un cuoco e un giornalista enogastronomico, cucino e parlo di cibo praticamente tutto il giorno. Vino e cibo sono le due vie migliori per conoscere una cultura, in modo gustoso.



Ultimi Articoli

©  2024 Valica Spa. P.IVA 13701211008 | Tutti i diritti sono riservati.
Per la pubblicità su questo sito Fytur