È italiana la migliore distilleria al mondo, e dal 1897 produce grappe straordinarie che vincono premi tutti gli anni

Aurora De Luca  | 12 Mag 2024  | Tempo di lettura: 4 minuti
Credit / www.grappanonino.it

Nel cuore del Friuli Venezia Giulia, una regione italiana nota per la sua ricca tradizione enogastronomica, sorge la distilleria Grappa Nonino, un nome che ha portato l’Italia all’apice dell’olimpo dei distillati. Fondata nel 1897 da Orazio Nonino, la distilleria ha attraversato generazioni, mantenendo un impegno costante verso l’eccellenza, l’innovazione e il rispetto per la cultura e l’identità del territorio.

Grappa Nonino: l’eccellenza della distillazione italiana


Credit / www.grappanonino.it
La storia di Grappa Nonino è segnata da un evento rivoluzionario negli anni ’70, quando Benito Nonino e sua moglie Giannola iniziarono a produrre grappe monovitigno di alta qualità. Questa innovazione ha trasformato il modo di produrre grappa non solo in Italia ma in tutto il mondo, dando vita al Monovitigno® Nonino, distillato separatamente dalle vinacce dell’uva Picolit. La loro visione ha portato la grappa da un distillato tradizionale a un prodotto di alta classe per l’era moderna, tanto da essere riconosciuta come la migliore distilleria al mondo nel 2019 dal Wine Enthusiast Wine Star Awards.

Modalità di Produzione

Credit / www.grappanonino.it
Credit / www.grappanonino.it
La distilleria Nonino è famosa per la sua Acquavite d’Uva Ùe® Picolit, il primo distillato monovitigno al mondo prodotto con grappoli d’uva interi. La loro linea di grappe include distillati da vinacce di varietà familiari come Chardonnay, Merlot o Moscato, e nel 1992 hanno introdotto l’Amaro Nonino Quintessentia, con un caratteristico sentore agrodolce ed erbaceo, amato dai bartender per la creazione di cocktail innovativi.

Riconoscimenti

Il percorso di Grappa Nonino è costellato di riconoscimenti, culminati nel prestigioso Wine Enthusiast Wine Star Awards come “Spirit Brand/Distiller of the Year 2019”. Questo premio sottolinea l’impegno della distilleria verso l’innovazione e la capacità di ridisegnare un distillato tradizionale per l’era moderna.

Curiosità

  1. Premio Nonino: Dal 1975, la distilleria ha istituito il Premio Nonino, un riconoscimento culturale, letterario ed enogastronomico, che valorizza la civiltà contadina e preserva la biodiversità del territorio friulano.
  2. Innovazione Continua: Nel 1984, hanno creato l’Acquavite d’Uva Ùe® Picolit, spingendo ancora più avanti la categoria dei distillati.
  3. Giannola Bulfoni Nonino: Considerata la regina della grappa, ha guidato l’azienda con un impegno profuso nella distillazione e nella valorizzazione della pregiata acquavite, ricevendo nel 1998 l’onorificenza di Cavaliere del Lavoro.

Esplorando l’eccellenza di Grappa Nonino: un viaggio guidato nel cuore della distillazione artigianale

https://www.grappanonino.it/
https://www.grappanonino.it/
Credit / www.grappanonino.it
Le visite guidate alla distilleria Grappa Nonino offrono un’immersione affascinante nell’arte secolare della distillazione, iniziando nel cuore delle vigne friulane a Ronchi di Percoto. Durante il tour di circa 2 ore, i visitatori possono esplorare le uniche distillerie al mondo dotate di 66 alambicchi discontinui artigianali, testimoni della continua ricerca della qualità assoluta da parte della famiglia Nonino. La visita include un’esplorazione del metodo d’invecchiamento Nonino, naturale e senza aggiunta di coloranti, con la possibilità di vedere esternamente tre delle sette cantine invecchiamento sotto sigillo, contenenti 2400 barriques e piccole botti di varie qualità di legno.
Una volta al mese, è possibile, per gruppi di almeno 15 persone e con preavviso di due settimane, accedere alle cantine e assaggiare esclusive grappe e acquaviti Riserva, con l’intervento di un funzionario dell’agenzia dei Monopoli e delle dogane per l’apertura del sigillo. La degustazione guidata di 5 prodotti Nonino, accompagnati da finger food locale, si svolge nella sala didattica del Borgo Nonino, seguita da un brindisi finale con un cocktail Nonino a sorpresa nella sala alambicchi.
Le visite sono disponibili in italiano, inglese e tedesco, sono accessibili a persone con disabilità e minori accompagnati, e si effettuano dal martedì al sabato alle 10:00 e alle 15:00, con un costo di 23 euro a persona.

Idee di ricette a base di Grappa Nonino

https://www.grappanonino.it/
Nonino Sour – Credit / www.grappanonino.it

  1. Cocktail Quintessentia Spritz: Un twist moderno sull’Aperol Spritz, utilizzando l’Amaro Nonino Quintessentia al posto dell’Aperol.
  2. Sorbetto al Limone e Grappa Nonino: Un dessert rinfrescante che combina la dolcezza del limone con la grappa per un finale di pasto sofisticato.
  3. Risotto alla Grappa Nonino: Un piatto che fonde la tradizione italiana del risotto con l’unicità della grappa, per un sapore ricco e avvolgente.

La distilleria Grappa Nonino rappresenta non solo un’eccellenza italiana nel mondo dei distillati ma anche un simbolo di come la tradizione possa incontrare l’innovazione, creando prodotti che raccontano la storia e la cultura di un territorio.

Aurora De Luca
Aurora De Luca


Articoli più letti

©  2024 Valica Spa. P.IVA 13701211008 | Tutti i diritti sono riservati.
Per la pubblicità su questo sito Fytur