È italiano il panino che stupisce il mondo, ed è al secondo posto della classifica dei migliori panini del pianeta

Marianna Di Pilla  | 16 Mag 2024  | Tempo di lettura: 4 minuti
Panino di Pescaria

In una recente pubblicazione, l’autorevole rivista di viaggio del Regno Unito Time Out ha elencato i panini più irresistibili a livello globale. Posizionando al secondo posto un capolavoro culinario proveniente proprio dall’Italia.
Precisamente da Polignano a Mare in Puglia, cittadina sul mare da dove è partita l’avventura di Pescaria che firma questo panino d’eccezione.

Il panino di Pescaria, ingredienti e storia di un successo

Panino di Pescaria
Panino di Pescaria, [foto da account Instagram @pescariaofficial]
Il panino, che combina una tartare di tonno con stracciatella, pomodoro fresco, olio aromatizzato al cappero e pesto di basilico, racconta e riesce a racchiudere tutta in un panino la tradizione italiana attraverso selezionati ingredienti del territorio. Con un occhio all’innovazione gastronomica.
Il panino di Pescaria non è solo una semplice preparazione; è una celebrazione di freschezza e qualità, servita in una croccante michetta che amplifica ogni morso.
L’origine di questo panino risale al 2015, quando Pescaria aprì i battenti come un piccolo locale innovativo che si trasformò rapidamente in un fenomeno.
Pescaria Polignano
Photo credits: Pagina Facebook @Pescaria.it
Oggi Pescaria si è espansa, diventando un punto di riferimento per gli amanti del cibo di qualità e facendo anche della comunicazione social uno dei suoi grandi punti di forza.
Pescaria offre non solo panini, ma un’intera gamma di piatti che celebrano il meglio del mare e della cucina pugliese, adattati per una fruizione veloce ma raffinata. Ogni creazione è il risultato di una meticolosa selezione e sperimentazione, assicurando che ogni boccone sia un’esperienza indimenticabile.

Pescaria e Polignano a Mare, un binomio vincente

Polignano a Mare
Polignano a Mare
Anche se è possibile replicare l’esperienza di Pescaria a casa seguendo le ricette disponibili online, l’atmosfera unica di Polignano a Mare aggiunge un valore inestimabile al panino.
Il contesto in cui viene gustato, di fronte a un panorama mozzafiato, aggiunge un ulteriore tocco di magia all’esperienza culinaria.
Polignano a Mare è uno dei migliori borghi da visitare in Puglia. Nidificata sulle scogliere calcaree della costa adriatica pugliese, Polignano a Mare è una delle destinazioni più fotografate e ammirate d’Italia.
Passeggiare attraverso il centro storico è come fare un viaggio nel tempo, con i suoi edifici in pietra bianca, le stradine strette e le balconate fiorite che si affacciano sul mare.
Polignano a Mare
Polignano a Mare
Uno degli angoli più celebri di Polignano a Mare è il belvedere dedicato a Domenico Modugno, il cantante nativo della città che ha portato nel mondo la famosa canzone “Volare”. La statua che lo rappresenta, braccia al cielo, è situata in uno dei punti più panoramici della città, da dove si possono ammirare quelle acque turchesi e la costa frastagliata che probabilmente hanno contribuito ad ispirare ispirato la sua musica.
La spiaggia di Lama Monachile, incastonata tra due alte scogliere, è una delle più pittoresche e fotografate. Altrettanto affascinanti sono le numerose grotte marine che si possono esplorare via mare, tra cui spicca la Grotta Palazzese, una cavità naturale trasformata in uno dei ristoranti più esclusivi e suggestivi al mondo.
Polignano a Mare è un luogo dove storia, cultura, natura e gastronomia si fondono in un’armonia perfetta, una meta che tocca cuore e anima.

Il vincitore della classifica di TimeOut e gli altri

Nonostante l’elogio internazionale, la corsa per il primo posto è stata vinta dal Mie Goreng toastie di Dutch Smuggler a Sydney, una scelta sorprendente che sottolinea la diversità e l’innovazione nel mondo dei panini.
La classifica di Time Out include anche opzioni per tutti i gusti, come il Katsu sando di manzo a Singapore, il Jambon beurre a Parigi e un’opzione vegetariana da Boulenc in Messico.
Una selezione che è al tempo stesso dimostrazione di quanto possano essere diversificate e inaspettate le tendenze che vengono dal mondo della ristorazione.
[foto copertina da account Instagram @pescariaofficial]

Marianna Di Pilla
Marianna Di Pilla


Articoli più letti

©  2024 Valica Spa. P.IVA 13701211008 | Tutti i diritti sono riservati.
Per la pubblicità su questo sito Fytur