È l’unico dessert della Capitale: semplice, fritto e goloso, è da provare almeno una volta nella vita

Maddalena  | 27 Apr 2024  | Tempo di lettura: 4 minuti
Pizzeria romana

In tutte le pizzerie romane ormai, si preparano grandi quantità un dessert che nonostante non sia la prelibatezza più raffinata del mondo, ha già varcato i confini della Capitale conquistandosi un posto nel cuore di tanti: le zoccolette alla Nutella. Queste piccole palline di pasta lievitata, fritte e abbondantemente ricoperte dalla crema spalmabile che tutti amiamo, sono ormai un simbolo dell’autenticità romana e della sua cucina popolare.

Zoccolette alla nutella: estro creativo contro lo spreco alimentare

Crema spalmabile alla nocciola
Crema spalmabile alla nocciola

Lontane dall’avere pretese di “alta pasticceria” o di gioielli gourmet confezionati in cucine stellate, le zoccolette alla Nutella trovano il loro ambiente naturale nei vicoli di Roma, in locali che sanno di ingredienti semplici e di preparazioni tanto gustose quanto veloci. Create per accompagnare degnamente e senza tanti fronzoli le serate trascorse in allegria nelle pizzerie romane, dove storicamente il cibo è più che mai condivisione. Le zoccolette alla Nutella nascono dall’esigenza di recuperare gli avanzi di pasta lievitata, secondo la tradizione anche qui tipica della cucina popolare romana, del riuso e del non sprecare niente di tutto ciò che riguarda il cibo. La loro preparazione è sorprendentemente semplice e il risultato finale altrettanto goloso: un esterno croccante e un cuore morbido, caldo e avvolgente, ricolmo di Nutella. Ogni morso è godurioso e rassicurante come ogni comfort food che si rispetti.

Come moltissimi dolci appartenenti alla cultura romana, anche se la Capitale un vero e proprio dessert non lo ha mai avuto, le zoccolette alla Nutella e la loro storia sono strettamente legate alla storia di Roma stessa. Basta pensare per esempio alle mitiche ciambelline al vino, servite in tutte le fraschette come sodalizio ideale con il vino dei Castelli romani, o ai rinomati maritozzi spesso farciti di deliziosa panna montata che da tempo immemore fanno parte delle tipiche colazioni romane, anche se ormai famosi su tutto il territorio nazionale. La cucina popolare si è evoluta secondo le abitudini quotidiane dei romani e ogni contesto ha il suo dolce coronamento.

Perchè si chiamano “zoccolette”


Pasta di pizza fritta con crema di nocciole

La storia delle zoccolette alla Nutella, vuole che il nome derivi da “Via della Zoccolette”, strada che si trova alle spalle del Ministero della Giustizia, un tempo famosa per essere sede di un orfanotrofio noto come Conservatorio dei Santi Clemente e Crescentino. Nel 700, questo luogo era conosciuto per essere rifugio di giovani ragazze che per sfuggire alla strada potevano imparare mestieri come il cucito e il ricamo, tanto che fu ribattezzato l’orfanotrofio delle Zoccolette in riferimento al tipo di calzature indossate da queste ragazze.

Leggenda vuole che molte di queste ragazze per sbarcare il lunario, vendessero dolci ai lati delle strade. Quindi seppur semplici, le zoccolette alla Nutella, sono cariche di significati e di storia. Rappresentano un pezzo di cultura culinaria romana che, nonostante le sue umili origini, è diventato un must nei menu di tutte le pizzerie romane e non solo.

Un dessert a cinque stelle della cucina popolare romana


pasta fritta con crema al cioccolato

Ogni locale le interpreta a modo suo e le personalizza secondo il caratteristico orgoglio romano, pur mantenendo intatta l’essenza di un dessert che parla di casa, di tradizione e di quelle piccole cose che rendono più dolce la vita. Basta pensare ad “Anvedi”, pizzeria tipica che ha ormai ben quattro sedi a Roma, a “Sant’Isidoro Pizza & Bolle” e al “Rifugio Romano”, che propone le zoccolette addirittura in veste vegana.

Ormai le puoi trovare dappertutto e ogni volta sarà un’esperienza nuova, per questo devi assolutamente assaggiare le zoccolette alla Nutella. Ma per celebrare veramente la cucina popolare romana e apprezzare pienamente l’aspetto casalingo che contraddistingue le zoccolette, vanno assolutamente provate nel loro contesto originale: in una rumorosa, allegra e accogliente pizzeria romana, a perfetto completamento di una serata indimenticabile.

Maddalena
Maddalena


Articoli più letti

©  2024 Valica Spa. P.IVA 13701211008 | Tutti i diritti sono riservati.
Per la pubblicità su questo sito Fytur