Entro il 2025 l’Italia avrà il mercato più grande d’Europa. Ecco qual è e dove si trova

Maddalena  | 27 Mag 2024  | Tempo di lettura: 4 minuti
Milano, piazza Duomo

Milano è una città famosa in tutto il mondo per l’alta moda, il design e la sua gastronomia, ma stavolta fa parlare di sé per un motivo diverso: sta per sorgere infatti il più grande e innovativo mercato alimentare d’Europa. Questo progetto, chiamato Foody 2025 è destinato a lasciare un segno indelebile nel panorama economico e culturale della città, fornendo un hub alimentare dalle dimensioni senza precedenti. Ma perchè questo mercato è così speciale, tanto da essere considerato un punto di riferimento non solo per l’Italia, ma per tutto il continente?

La visione dietro Foody 2025


Mercato San Miguel, Madrid

Il progetto Foody 2025 prende vita dalla collaborazione tra Sogemi, società che già gestisce attualmente i mercati all’ingrosso milanesi, e il Comune di Milano. L’obiettivo è a dir poco ambizioso: creare un city food hub moderno e innovativo, capace di competere con i principali mercati europei come quelli di Madrid, Parigi e Barcellona. Collocato nella vastissima area del Mercato alimentare milanese, con una superficie coperta di 47.000 mq e ulteriori 15.000 mq destinati a servizi e pertinenze, questo nuovo mercato sarà grande quanto il Terminal 1 dell’Aeroporto di Malpensa.

Ma questo incredibile Padiglione ortofrutticolo non è stato pensato e immaginato solo come un luogo di scambio commerciale, ma anche come punto di incontro culturale e sociale. Con un investimento di oltre 300 milioni di euro, è la più vasta area cantierizzata dopo l’Expo 2015, progetto che ha già ampiamente dimostrato la capacità di Milano di ospitare eventi di portata globale.

Le caratteristiche uniche di questo mercato


Logistica

Foody 2025, il nuovo mercato alimentare di Milano, vuole essere anche un esempio di sostenibilità ambientale e innovazione tecnologica, con uno sguardo che va oltre il futuro. Grazie ad un sistema di logistica centralizzato e totalmente digitalizzato, le operazione di movimentazione delle merci saranno più efficienti e sicure per i lavoratori. Inoltre, un impianto di produzione energetica da fonti rinnovabili con una potenza di 11,3 MWt garantirà un impatto ambientale davvero ridotto, sottolineando ancora una volta l’impegno della città verso un futuro green. Molte figure di spicco hanno partecipato alla sua inaugurazione, avvenuta il 13 maggio 2024: Cesare Ferrero, presidente di Sogemi, e Giuseppe Sala, sindaco di Milano.

I prodotti e le tradizioni locali


Mercato milanese

Tra gli aspetti più affascinanti di Foody 2025 c’è sicuramente la varietà di prodotti ortofrutticoli d’eccellenza. 46 aziende specializzate nel settore porteranno una varietà e una ricchezza di sapori che rappresentano in pieno l’eccellenza italiana che l’intero globo già ci riconosce. Dai pomodori San Marzano della Campania alle arance rosse di Sicilia, passando per le mele del Trentino e i carciofi sardi, ogni prodotto conserva in sé la storia e le tradizioni di un territorio che ha reso la cucina italiana tra le migliori e più apprezzate al mondo.

In questo mercato sarà possibile fare degustazioni, workshop ed eventi che permetteranno a tutti i visitatori di immergersi completamente nei segreti della cucina italiana e di approfondire la conoscenza dei prodotti locali. Questo approccio integrato tra commercio e cultura è l’aspetto più innovativo che renderà il mercato un punto di riferimento non solo per i professionisti del settore, ma anche per i turisti e i cittadini di Milano.

Milano verso il futuro

L’apertura completa del nuovo mercato alimentare di Milano è prevista entro luglio 2025 e rappresenta per la città un’occasione imperdibile per consolidare il suo ruolo di capitale gastronomica europea. Per chiunque ami la buona cucina, le antiche tradizioni italiane e l’innovazione, questo mercato sarà un vero e proprio must. Milano, con il suo nuovo mercato alimentare, è già pronta a conquistare l’Europa. Foody 2025 nasce non solo come mero progetto commerciale, ma per celebrare la cultura alimentare italiana in tutte le sue forme e sfaccettature, oltre che essere simbolo della capacità di Milano di guardare al futuro con ambizione e assoluta creatività.

Maddalena
Maddalena


Articoli più letti

©  2024 Valica Spa. P.IVA 13701211008 | Tutti i diritti sono riservati.
Per la pubblicità su questo sito Fytur