Erbazzone, la trazione emiliana

Jun Wang  | 14 Giu 2023  | Tempo di lettura: 3 minuti
Erbazzone

L’erbazzone è una deliziosa torta salata di origine emiliana, che si distingue per il suo sapore rustico e ricco. La base dell’erbazzone è costituita da una crosta di pasta friabile e dorata, che racchiude un generoso ripieno di bietole o spinaci freschi, arricchito dalla cremosità della ricotta e dall’intenso sapore del parmigiano grattugiato. Il mix di sapori e consistenze crea un equilibrio perfetto tra la dolcezza delle verdure e la ricchezza dei formaggi.

Erbazzone

 

SCHEDA SINTETICA

  • Preparazione: 1 ora (30 minuti di riposo)
  • Cottura: 40-45 minuti
  • Dosi: per 4-6 persone
  • Difficoltà: Media

Ingredienti

Per la pasta:

300 g di farina 00
150 g di burro freddo
1 uovo
1 pizzico di sale
Acqua fredda q.b.

Per il ripieno:

500 g di bietole o spinaci freschi
200 g di ricotta
100 g di parmigiano grattugiato
2 uova
1 cipolla
2 spicchi di aglio
Olio d’oliva q.b.
Sale e pepe q.b.
Noce moscata q.b.

Caratteristiche

Provenienza: Emilia – Romagna
Tipologia piatto: Primo, antipasto, contorno
Sapore: Vegetariano
Dove fare la spesa: Gastronomia

Preparazione

Passaggi per la preparazione: 11

  • 7 preparazione generale
  • 3 cottura
  • 1 impiattamento
  1. Iniziare preparando la pasta. In una ciotola grande, setacciare la farina e aggiungere il burro freddo tagliato a cubetti. Lavorare il tutto con la punta delle dita fino a ottenere un composto sabbioso.
  2. Aggiungere l’uovo e un pizzico di sale. Continuare ad impastare fino a ottenere un impasto omogeneo. Se necessario, aggiungi un po’ di acqua fredda per rendere l’impasto lavorabile. Formare una palla con l’impasto, avvolgerla in pellicola trasparente e lasciala riposare in frigorifero per almeno 30 minuti.
  3. Nel frattempo, preparare il ripieno. Tritare finemente l’aglio e la cipolla e soffriggerli in una padella grande con un filo di olio d’oliva fino a quando diventano dorati.
  4. Aggiungere le bietole o gli spinaci ben lavati e tagliati a striscioline. Coprire la padella con un coperchio e far cuocere a fuoco medio-basso per circa 10 minuti, finché le verdure non si saranno appassite. Se necessario, aggiungere un po’ d’acqua durante la cottura per evitare che si attacchino al fondo della padella.
  5. Una volta cotte, scolare le verdure e lasciarle raffreddare eliminando l’eventuale acqua in eccesso dalle bietole o dagli spinaci.
  6. In una ciotola, mescolare la ricotta, il parmigiano grattugiato e le uova. Aggiungere le bietole o gli spinaci raffreddati e mescolare bene. Aggiustare di sale, pepe e noce moscata a piacere.
  7. Riprendere la pasta dal frigorifero dividendola in due parti: una più grande per la base e una più piccola per la copertura. Stendere la parte più grande della pasta con un mattarello e foderaci il fondo e i bordi della teglia precedentemente imburrata.
  8. Versare il ripieno sulla pasta e livellalo con un cucchiaio.
  9. Stendere la parte più piccola della pasta e copri il ripieno. Sigillare bene i bordi e fare delle piccole aperture sulla superficie per far uscire l’aria durante la cottura.
  10. Infornare l’erbazzone in forno preriscaldato a 180°C per circa 40-45 minuti, o finché la superficie sarà dorata.
  11. Una volta cotto, sfornare l’erbazzone e lasciarlo intiepidire prima di tagliarlo a fette.

Vino da abbinare

Cagnina di Romagna

Jun Wang
Jun Wang


Ultimi Articoli

©  2024 Valica Spa. P.IVA 13701211008 | Tutti i diritti sono riservati.
Per la pubblicità su questo sito Fytur