Home » Eventi » La sagra dei colori e dei sapori della Primavera a Quinto di Treviso

La sagra dei colori e dei sapori della Primavera a Quinto di Treviso

Radicchio
Radicchio

Il 24 Marzo 2019 si terrà a Quinto di Treviso (TV) Sagra dei colori e dei sapori della Primavera, un appuntamento imperdibile che coniuga la tradizione e i prodotti di eccellenza del territorio.

Il luogo scelto per ospitare l’evento e per rendere omaggio ai numerosi visitatori sarà il delizioso centro storico di Quinto, la bellissima piazza Roma, mentre via G. Ciardi, ospiterà un allestimento caratteristico che è il Mercatino dell’Artigianato.

L’evento Colori e Sapori di Primavera è promosso dalla Pro Loco di Quinto di Treviso, un’occasione imperdibile per degustare questi prodotti deliziosi del territorio trevigiano, ma anche un’opportunità per ammirare i bellissimi paesaggi tipici, sulla sponda del fiume Sile.

Informazioni Utili date e orari per partecipare alla sagra

Radicchio, bontà del territorio

Il Radicchio IGP di Treviso ha un lembo fogliare rosso vinoso e intenso, un sapore amarognolo e una consistenza croccante. Il radicchio rosso precoce, invece, presenta un cespo voluminoso, allungato, ben chiuso, foglie caratterizzate da una nervatura principale molto accentuata di color bianco che si dirama nel rosso intenso del lembo fogliare, notevolmente sviluppato. Il radicchio di Treviso rosso IGP è presente sul mercato nei mesi tra settembre e novembre per quanto riguarda la varietà precoce e da dicembre ad aprile per quanto riguarda la varietà tardiva.

Sagra dei sapori e dei profumi di Primavera: radicchio e aspaeragi
Alla Sagra dei sapori e dei profumi di Primavera sarà possibile gustare tanti prodotti tipici del territorio, come Radicchio e asparagi

Un altro protagonista di questa manifestazione è il Variegato IGP di Castelfranco che si caratterizza dal punto di vista cromatico poiché non è interamente rosso-violaceo, ma ha una colorazione molto chiara, tra il bianco e il giallo, con pezzature di colore violaceo. Non mancherà anche il Radicchio Verdon, il cui nome in lingua veneta richiama la colorazione predominante dell’ortaggio, questo insieme al Variegato IGP di Castelfranco e il Radicchio IGP di Treviso si classifica tra i “Fiori d’Inverno“.

L’Asparago IGP di Badoere, invece si classifica nella categoria i “Germogli di Primavera”, la sua origine sembra risalire alla conquista da parte dei Romani delle terre venete. Viene coltivato in una zona del Veneto centro-meridionale, in commercio si può trovare nelle varianti Bianco e Verde, queste variano a seconda della zona di produzione o delle caratteristiche della pianta.