Fagiolo romano, fagiolo romanello

Condividi con:

Descrizione sintetica del prodotto
Fagiolo piccolo di forma irregolare e lievemente tondeggiante con buccia sottile.

 

Territorio interessato alla produzione: Valdarno fiorentino e aretino, province di Arezzo e Firenze.

 

Cenni storici e curiosità
Veniva seminato in passato consociato con la saggina o il mais; per il consumo viene utilizzato secco. A causa della sua forma di scarsa bellezza (piccola e irregolare) è limitato per lo più al circuito familiare, ma è considerato da molti il fagiolo più buono.

Video di Gusto