Fave bianche e cicorie, fae e fogghie

Condividi con:

Descrizione del prodotto
Detto anche: fae janche e cicore, fae nette e foje, favi e fogghi, ‘ncapri.
Purea di fave decorticate, cotte in pignatta.

 

Territorio di produzione: L’intera provincia di Lecce

 

Cenni storici e curiosità
Molto antica l’origine di questo piatto, molto nutriente per l’elevata presenza di proteine, carboidrati e calorie, e allo stesso tempo abbastanza digeribile, che è stato per secoli uno dei piatti più diffusi nel Salento.