La focaccia barese, ingredienti e ricetta della focaccia simbolo della Puglia nata per combattere gli sprechi

Marianna Di Pilla  | 13 Apr 2024  | Tempo di lettura: 3 minuti
Focaccia barese, la focaccia da provare in Puglia

La focaccia barese, croccante ma non troppo spessa, è uno dei prodotti di punta della gastronomia pugliese.
Unica per consistenza e sapore, è più di un semplice piatto. È un emblema della cultura pugliese, un rituale che accompagna la vita quotidiana dei baresi da mattina a sera.

Focaccia barese, sapori di Puglia

focaccia barese
È il comfort food per eccellenza, consumato in ogni momento della giornata: a scuola, in spiaggia, durante le partite di calcio e persino come pasto sostitutivo. In Puglia la focaccia è un simbolo di convivialità e tradizione.
Passeggiando per le strade di Bari, il profumo inebriante della focaccia appena sfornata si diffonde nell’aria, invitando chiunque a fare una pausa e a gustare questo capolavoro culinario.

Curiosità sulla focaccia di recupero

Insieme ai panzerotti fritti, oggi è uno dei principali street food in Puglia, ma sono in pochi a sapere com’è nata la focaccia pugliese. E sono ancora meno le persone che sanno che in realtà è una di quelle ricette nate nella Puglia di un tempo per non sprecare nulla in cucina e in termini di consumi.
Tradizionalmente per fare il pane di grano serve che il forno arrivi ad una temperatura parecchio elevata. Il discorso valeva anche e soprattutto per i forni collettivi, quelli in cui in passato si cuocevano quantità di pane sufficienti a sfamare una comunità.
Date le quantità notevoli di pane da infornare, c’era bisogno di tempo perché il forno raggiungesse un grado di calore adeguato. Per non disperdere il calore del forno acceso per cuocere il pane, veniva intanto sfruttato per cuocere altre preparazioni, prime tra tutte proprio la focaccia. Una volta pronta, la focaccia veniva mangiata dai panettieri, che potevano così rifocillarsi con gusto (e senza costi di produzione e consumi extra) durante l’intensa giornata di lavoro di fronte al forno.

Focaccia barese, ricetta

Focaccia barese, ingredienti e ricetta
Focaccia barese
La focaccia barese è ricca di sapori grazie alla combinazione di ingredienti semplici ma di alta qualità come pomodorini, olive e origano.
Per preparare al meglio la focaccia barese il segreto è proprio l’impiego di ingredienti di prima qualità, in particolare un buon olio extravergine d’oliva (possibilmente pugliese).
È altrettanto importante calibrare sapientemente la temperatura di cottura.

Ingredienti

(per una focaccia barese di 35 cm di diametro)
Per l’impasto:

  • 250 gr. di farina di grano tenero
  • 250 gr. di farina di grano duro
  • 300 ml di acqua
  • un panetto di lievito di birra fresco da 25 gr.
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 1 cucchiaino di sale
  • 3 cucchiai di olio extravergine di oliva

Per la farcitura:

  • 500 gr. di pomodorini perini o ciliegini
  • olive nere q.b. (di solito da 15 a 20)
  • olio extravergine di oliva a piacere
  • sale q.b.
  • origano q.b.

Procedimento

  • Versate la farina in una ciotola e sciogliete il lievito di birra in 50 g di acqua. Unite l’acqua e il lievito alla farina e iniziate ad impastare.
  • Aggiungete il sale e lo zucchero all’impasto e lavorate fino a ottenere un composto omogeneo.
  • Coprite l’impasto e lasciatelo lievitare per un’ora.
  • Ungete una teglia e stendete l’impasto all’interno.Distribuite i pomodorini e le olive sull’impasto.
  • Cuocete in forno preriscaldato a 250°C per 20 minuti.
Marianna Di Pilla
Marianna Di Pilla

©  2024 Valica Spa. P.IVA 13701211008 | Tutti i diritti sono riservati.
Per la pubblicità su questo sito Fytur