Ancora più del pesto, ecco la specialità tipica della Liguria a cui nessuno riesce a rinunciare | Paesi del Gusto

Ancora più del pesto, ecco la specialità tipica della Liguria a cui nessuno riesce a rinunciare

Stefano Maria Meconi  | 31 Gen 2024  | Tempo di lettura: 3 minuti

La Focaccia al Formaggio di Recco è un piatto che racchiude in sé la storia e la cultura della Riviera di Levante, nella provincia di Genova. Nonostante sia comunemente associata a Recco, sarebbe riduttivo e storicamente impreciso attribuirne l’origine esclusivamente a questa località. Questa specialità culinaria affonda le sue radici in una tradizione antica, che risale addirittura ai tempi dei Romani.

La vera essenza di questa focaccia si lega a eventi storici ben più recenti: gli abitanti delle coste ligure, fuggendo gli attacchi saraceni e rifugiandosi nelle montagne, dovevano fare affidamento su ingredienti semplici come latte, farina e formaggette di pecora. Da questa situazione di necessità è nata la “fugassa co-o formaggio“, un piatto che oggi rappresenta un vero e proprio simbolo della gastronomia ligure.

Focaccia di Recco ricetta e preparazione

Nella preparazione della Focaccia al Formaggio di Recco, ogni ingrediente gioca un ruolo cruciale nel creare il sapore e la consistenza autentici di questo amato piatto ligure. Ecco la lista degli ingredienti:

Ingredienti

  • Farina di grano duro: 300 g
  • Formaggetta ligure: 500 g
  • Acqua: q.b. (quanto basta)
  • Olio extravergine d’oliva: q.b.
  • Sale: q.b.

Preparazione

  • Setacciare 300 grammi di farina di grano duro in una ciotola
  • Aggiungere gradualmente l’acqua, mescolando con cura.

È importante procedere lentamente, assicurandosi che l’acqua venga assorbita in modo uniforme dalla farina. Questo processo crea un impasto elastico e morbido. Durante questa fase, uniamo anche un pizzico di sale e un generoso giro di olio extravergine d’oliva, che non solo arricchiscono il sapore, ma conferiscono all’impasto una maggiore morbidezza.

  • Una volta ottenuto l’impasto, coprire e lasciare riposare per circa mezz’ora.

Questo tempo di riposo è fondamentale perché permette all’impasto di rilassarsi e diventare più malleabile, facilitando la successiva stesura.

  • Tagliare la formaggetta ligure in pezzetti piccoli, in modo che si possa sciogliere facilmente e distribuire uniformemente sull’impasto.

Quando l’impasto è pronto, prendiamo una teglia e la ungiamo con abbondantemente olio extravergine d’oliva.

  • Stendere delicatamente metà dell’impasto sulla teglia, cercando di ottenere uno strato sottilissimo, quasi trasparente
  • Distribuire i pezzetti di formaggetta sopra lo strato di impasto
  • Stendere il resto dell’impasto sopra il formaggio, formando un secondo strato altrettanto sottile.
  • Cuocere la focaccia in forno preriscaldato a 220°C per 10-12 minuti. La focaccia è pronta quando assume un bel colore dorato e la superficie appare croccante.

Serviamo la Focaccia al Formaggio di Recco calda, per godere appieno della sua cremosità e della fusione perfetta tra il formaggio fuso e l’impasto croccante.

Abbinamenti cibo-vino: ecco come accompagnare la Focaccia di Recco

Una focaccia calda e sfiziosa, che unisce alla croccantezza di un impasto leggero e fragrante tutta la sapidità del formaggio. Per questa ricetta tradizionalmente ligure, è ideale dunque scegliere un vino bianco fresco e secco. Tra le varianti più adatte c’è sicuramente il Pigato di Albenga DOC, tipico della Riviera di Ponente (ovest), che ha un legame ideale sia con piatti di pesce che con ricette sapide. Uscendo dalla Liguria, un buon abbinamento potenziale è con un Soave DOC Spumante, che restituisce quella nota lievemente fresca e frizzante, minerale particolarmente adatta a stemperare la sapidità della focaccia.

Stefano Maria Meconi
Stefano Maria Meconi


Ultimi Articoli

©  2024 Valica Spa. P.IVA 13701211008 | Tutti i diritti sono riservati.
Per la pubblicità su questo sito Fytur