Formaggella di Menconico

Condividi con:

La Formaggella di Menconico è una tipica produzione dell’area montana e della collina pavese, di un territorio che presenta caratteristiche quasi frontaliere: incuneato fra Piemonte, Liguria ed Emilia, con un clima mitigato dalla vicinanza del mare. Come le numerose formaggelle prodotte in Lombardia, anche quella di Menconico risponde alla necessità di produrre formaggi a pasta morbida, di pezzatura abbastanza ridotta, dal gusto delicato e facili da conservare. Questi formaggi soddisfano le moderne esigenze di consumo e richieste di mercato sempre più inclini a produzioni di nicchia.

Area di produzione
La Formaggella di Menconico è prodotta nell’omonimo paese della provincia di Pavia e in tutta l’area montana dell’Oltrepo pavese.

Caratteristiche
Con il termine formaggella s’indica una serie molto numerosa di prodotti, al punto che ogni località potrebbe distinguere la propria formaggella dalle altre, solo per piccoli particolari o aromi utilizzati nella preparazione. Prodotto originario delle aree montane, ottenuto con latte intero vaccino, fermenti lattici e sale, la Formaggella di Menconico è un piccolo formaggio dalla forma bassa e rotonda del diametro di 20 centimetri e con un peso variabile fra 600 grammi e un chilogrammo. La pasta ha la consistenza molle dei formaggi a breve stagionatura.