Formaggio Casato del Garda

Condividi con:

Territorio interessato alla produzione: Parte settentrionale della provincia di Verona e comprende in tutto o in parte il territorio dei seguenti comuni: S.Bonifacio, Soave, Colognola ai Colli, Mezzana di Sotto, Monteforte d’Alpone, Illasi, Cazzano di Tramigna, Caldiero, Montecchia di Crosara, Roncà, Lavagno, S.Martino Buon Albergo, Verona, Bussolengo, Pescantina, San Pietro Incariano, Sona, Castelnuovo, Pastrengo, Peschiera del Garda, Lazise, Bardolino, Garda, Cavaion Veronese, Affi, San Giovanni Illarione, Tregnago, Badia Calavena, Vestenanuova, Selva di Progno, Velo Veronese, San Mauro di Saline, Grezzana, Cerro Veronese, Rovere Veronese, Bosco Chiesanuova, Erbezzo, S.Anna d’Alfaedo, Marano di Valpolicella, Negrar, Fumane, S.Ambrogio di Valpolicella, Dolcè, Rivoli, Costermano, Caprino Veronese, Ferrara di Monte Baldo, Brentino-Belluno Veronese, Malcesine, Brenzone, S.Zeno di Montagna, Torri del Benaco.

La storia: Il Casato Gardesano è un prodotto molto particolare la cui storia è legata alle tradizioni contadine della pedemontana Veronese che privilegiavano alimenti calorici, in grado di sopperire al fabbisogno energetico della vita contadina, ma anche in grado di esprimere la summa di sapori e odori tipici della zona. La tecnica di produzione del casato del Garda ha origini antiche e consiste nel porre il formaggio ad ammorbidire nell’olio, al fine d’ottenere un prodotto morbido nella masticazione e di sapore particolarmente delicato per effetto dell’unione degli aromi del formaggio e dell’olio. Anticamente utilizzato per occasioni particolari e tipico delle tavole contadine più “ricche”, è stato di recente riscoperto e riproposto da alcuni produttori di Monte Veronese DOP.

Descrizione del prodotto: Il casato del Garda è formato da cubetti di formaggio Monte Veronese d’Allevo DOP immersi in Olio delle Colline veronesi o del Garda, e introdotto in vasi di vetro di dimensioni variabili. Il formaggio presenta pasta di colore bianco o leggermente paglierino con occhiatura, sapore fragrante e leggermente piccante che si accompagna bene alla rotondità fruttata dell’olio extra vergine d’oliva.

Processo di produzione: Il formaggio Monte Verone d’Allevo DOP è un formaggio a pasta semicotta prodotto esclusivamente con latte di vacca parzialmente scremato, proveniente da una o due mungiture consecutive e stagionato per almeno 90 gg. Trascorso questo periodo di tempo il formaggio viene tagliato in dadi, posto in vasi di vetro e coperto con olio d’oliva prodotto nel Veronese. La macerazione si protrae per altri 3 mesi, al fine di favorire l’ammorbidimento della pasta.

Reperibilità: Prodotto solo saltuariamente da pochissimi caseifici del veronese, è un prodotto di nicchia di scarsa reperibilità.

Usi: Per la sua particolare lavorazione il Casato del Garda si adatta bene per la preparazione di antipasti o come ripieno per involtini, verdure o pesci.

Video di Gusto