Frittelle di Carnevale: la specialità delle feste che si prepara in appena 10 minuti | Paesi del Gusto

Frittelle di Carnevale: la specialità delle feste che si prepara in appena 10 minuti

Adriano Bocci  | 26 Gen 2024  | Tempo di lettura: 3 minuti
Frittelle di Carnevale

Piccole magie, leggere come una risata e dolci come un ricordo: anche voi avete aspettato un anno per mangiarle, vero? E cosa mai potrebbe esserci di meglio, se non mangiare queste piccole promesse di momenti felici, in 10 minuti? Difficile scordarsi di loro: veloci, dolci e perfette, quando fatte per bene. Sono meno complicate del previsto e vengono perfette ogni volta, se fatte con gli adeguati accorgimenti: avrete avuto certamente la sfortuna di mangiare delle frittelle unte, che sembravano delle zuppe di olio. Scopriamo assieme come farle, senza errori, e in tempo zero!

Come preparare le frittelle di Carnevale

Ingredienti

  • 300 g di farina
  • 50 g di zucchero
  • 2 uova
  • 50 ml di latte
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • Scorza grattugiata di un limone
  • Olio per friggere
  • Zucchero a velo per guarnire

Istruzioni

  • In una ciotola, mescola la farina con lo zucchero.
  • Aggiungi le uova e il latte, mescolando fino ad ottenere un impasto omogeneo.
  • Incorpora la scorza di limone grattugiata e il lievito.
  • Riscalda abbondante olio in una padella.
  • Con l’aiuto di due cucchiai, forma delle palline di impasto e friggile nell’olio caldo.
  • Quando sono dorate, togli le frittelle dall’olio e adagiale su carta assorbente.
  • Spolvera con zucchero a velo prima di servire.

Come farle dorate e morbide (e mai unte)

Padella Wok con olio sul fondo
Per friggere velocemente e senza sbagliare, provate un wok.

Vi sarà certamente capitato di mangiare qualcosa di fritto, che nella vostra mente sarebbe dovuto uscire croccante o, per lo meno, non unto. Il problema è che la temperatura dell’olio, quando si frigge, non è da sottovalutare: se l’olio è troppo caldo, la pietanza imbrunirà molto velocemente senza avere il tempo necessario per cuocersi. Al contrario, se l’olio è troppo freddo, le frittelle lo assorbiranno; per lo stesso motivo, sovraccaricare la padella abbasserà la temperatura dell’olio, rendendo qualunque pietanza una zuppa di grassi. Per quanto possa sembrare controintuitivo, quando si legge “friggere in abbondante olio” in una ricetta è proprio per assicurarsi una frittura corretta. Assicuratevi anche di sgocciolare bene le frittelle su carta assorbente per rimuovere l’olio in eccesso. Seguendo questi accorgimenti, le tue frittelle di Carnevale saranno croccanti fuori e morbide dentro.

Cosa abbinare alle frittelle

Lo spumante Asti, con le sue note dolci e aromatiche, è l’ideale per accompagnare frittelle con aromi di limone o arancia per creare un connubio di sapori delicati e raffinati. Per le varianti di frittelle arricchite con frutta, il prosecco, frizzante e fruttato, offre un equilibrio perfetto tra dolcezza e freschezza. Per un’esperienza di gusto più strutturata, il Franciacorta rappresenta una scelta eccellente perché si adatta a vari tipi di frittelle, grazie alla sua complessità. Inoltre, i vini Moscato, come il Moscato d’Asti o il Moscato Rosa, con il loro carattere dolce e fruttato, sono perfetti per le frittelle aromatizzate con frutta, mentre il Marsala, nelle sue varietà Superiore e Vergine, si sposa splendidamente con frittelle arricchite di cannella o aromi di liquore, offrendo un gusto ricco e profondo che completa l’esperienza culinaria del Carnevale.

Adriano Bocci
Adriano Bocci


Ultimi Articoli

©  2024 Valica Spa. P.IVA 13701211008 | Tutti i diritti sono riservati.
Per la pubblicità su questo sito Fytur