Frustegna

Condividi con:

Ingredienti

-farina gialla gr. 250
-uvetta passolina gr. 50
-6 fichi secchi
-6 noci
-qualche cucchiaiata di « sapa »
-olio d’oliva
-pane grattugiato per la tortiera
-sale

Preparazione

Preparare una normale polenta, piuttosto morbida, versando la farina in gr. 900 di acqua in ebollizione leggermente salata. Sempre rimestandola farla cuocere per 40 minuti. Lavare i fichi e l’uvetta: metterli in una ciotola, coprirli di acqua e lasciarli ammorbidire per circa un’ora, poi strizzarli dall’acqua, tagliare i fichi a pezzetti e unirli, insieme all’uvetta, alla polentina fatta e già tolta dal fornello. Aggiungere tre cucchiaiate di « sapa » , altrettante di olio, i gherigli di noce scottati in acqua bollente, poi pelati e grossolanamente triturati. Mescolare con cura e versare il composto in una tortiera avente il diametro di cm. 26, oliata e cosparsa di pane grattugiato; irrorarne la superficie di olio, coprire il recipiente con un foglio di carta oleata o metallizzata e porlo in forno ben caldo (180°) lasciandovelo per circa mezz’ora. Capovolgere poi la « frustenga » su un piatto di portata, o sul tagliere della polenta, e servirla; è ottima anche fredda.