È uno dei migliori prodotti del Cilento: si fa con un ferro da ombrello e la sua è una storia di donne e resistenza che inizia nel Cinquecento

Marianna Di Pilla  | 15 Apr 2024  | Tempo di lettura: 3 minuti
Fusillo di Felitto in Cilento

Felitto è un piccolo comune del Cilento, e nonostante le dimensioni ridotte è considerata una vera e propria capitale della gastronomia in Campania. Merito dei tradizionali fusilli di Felitto, la pasta fatta a mano che si differenzia dalle altre paste lunghe per forma e grandezza.

Come sono fatti i fusilli di Felitto

I Fusilli di Felitto presentano infatti una forma particolare e riconoscibile, che si ottiene attraverso l’utilizzo di un apposito ferro un tempo ricavato dagli ombrelli.
Il risultato di questo lavoro manuale di cavatura è una pasta che somiglia moltissimo ai bucatini, poiché i fusilli di Felitto sono lunghi, sottili e dotati di un foro interno perfetto per raccogliere condimenti anche sostanziosi.
Questo specifico fusillo richiede una particolare manualità che possiedono solamente le donne di Felitto, e pare che addirittura i famosi ristoranti di Paestum che propongono questo prodotto nei loro menù per approvvigionarsene richiedano espressamente la fornitura alle signore di Felitto.

Fusilli di Felitto, una storia al femminile

Fusillo di Felitto forma
Fusillo di Felitto
Felitto si mostra come un borgo-fortezza, e così doveva essere anche nel Cinquecento. In quegli anni la leggenda narra che gli abitanti del posto, attaccati da invasori stranieri, riuscirono a resistere per oltre 10 giorni. A quel punto il comandante della fortezza chiese alle donne di “inventare” un prodotto alimentare per proseguire nella resistenza.
Le donne, avendo a disposizione farina e uova, prepararono per la prima volta quello che è oggi noto come il Fusillo di Felitto.

Il Fusillo di Felitto oggi


Felitto
Al di là di questa leggenda è accertato che questa produzione vanti una tradizione secolare, tramandata oralmente da madre a figlia fino ai giorni nostri tanto da rappresentare il piatto tipico delle feste a Felitto.
L’importanza di questa specialità cilentana è ampiamente riconosciuta, e per questo sono state avviate numerose azioni di valorizzazione del prodotto tra cui una sagra dedicata che si svolge nella seconda metà di agosto e che tiene ininterrottamente banco da oltre trent’anni.
Il fusillo di Felitto è inoltre stato conosciuto da molti italiani dopo essere comparso in popolari trasmissioni televisive come “Uno Mattina”.

Differenze tra fusilli

È in corso una sorta di gemellaggio con il Fusillo di Gioi, rispetto al quale differisce però per alcune caratteristiche.
Nella lunghezza e nella quantità di farina, che sono maggiori, nel numero di uova per chilo farina e nell’attrezzo usato per la lavorazione dell’impasto. A Felitto si usa infatti un’asticella metallica più piccola e un po’ meno sagomata. Nel condimento a Felitto si usa ragù di castrato, per cui i fusilli risultano leggermente più salati.

Marianna Di Pilla
Marianna Di Pilla


Articoli più letti

©  2024 Valica Spa. P.IVA 13701211008 | Tutti i diritti sono riservati.
Per la pubblicità su questo sito Fytur