La ricetta perfetta per un aperitivo esotico: involtini che sorprendono arrivano da oriente e sanno di primavera! | Paesi del Gusto

La ricetta perfetta per un aperitivo esotico: involtini che sorprendono arrivano da oriente e sanno di primavera!

Aurora De Luca  | 07 Ago 2023  | Tempo di lettura: 3 minuti
involtini primavera

Immergiamoci nel cuore della cucina orientale con un piatto che è un vero e proprio inno alla semplicità e alla bontà: gli involtini primavera. Questo piatto, che unisce le verdure avvolte in una sfoglia croccante, è un vero e proprio viaggio di sapori, perfetto per un antipasto o un aperitivo.

Dalla Cina all’Italia: gli involtini amati da tutti

Gli involtini primavera sono un piatto tipico della cucina cinese, ma sono diventati molto popolari anche in Italia. Questa ricetta, che unisce verdure fresche e una sfoglia croccante, è un esempio perfetto di come la cucina italiana abbia saputo accogliere e reinterpretare le ricette di altre culture.
Le verdure utilizzate per gli involtini primavera, come il cavolo cappuccio, le cipolle e le carote, sono ricche di vitamine e fibre, elementi essenziali per una dieta equilibrata. La sfoglia, croccante e leggera, rende questo piatto irresistibile.

Prepariamo insieme dei perfetti involtini primavera

Scheda Sintetica

Nome della Ricetta: Involtini Primavera
Cucina: Cinese
Tipo di Piatto: Antipasto
ieta: Vegetariana
Difficoltà: Media
Tempo di Preparazione: 30 minuti
Tempo di Cottura: 10 minuti
Porzioni: 4 persone

Procedimento

Per preparare gli involtini primavera, iniziamo tagliando a listarelle sottili il cavolo cappuccio, le cipolle e le carote.
Facciamo scaldare il wok a fuoco alto, poi versiamo l’olio di semi e le cipolle.
Soffriggiamo per un paio di minuti, poi uniamo le carote e il cavolo cappuccio.
Condiamo con sale e pepe. Aggiungiamo anche il vino di riso e facciamo saltare le verdure per 4-5 minuti: dovranno risultare cotte ma ancora croccanti.
Trasferiamo le verdure in un colino per eliminare il liquido in eccesso, quindi allarghiamo un po’ con le bacchette per preservarne meglio il colore e consistenza.
A questo punto possiamo comporre gli involtini: disponiamo una sfoglia per volta sul canovaccio con un angolo rivolto verso di noi e aggiungiamo una manciata di ripieno sulla metà inferiore.
Pieghiamo l’angolo inferiore verso l’alto e arrotoliamo senza premere per coprire il ripieno, poi ripieghiamo gli angoli ai lati verso il centro. Infine arrotoliamo l’involtino dal basso verso l’alto e sigilliamo la sfoglia inumidendo i bordi con un po’ di albume.
Non premete troppo o la sfoglia potrebbe rompersi.
Procediamo in questo modo per formare tutti gli involtini.
Ora scaldate nuovamente il wok, poi versate abbondante olio di semi da portare alla temperatura di 180°.
Quando l’olio sarà a temperatura, abbassate leggermente il fuoco e friggete pochi involtini per volta, girandoli su entrambi i lati.
Quando saranno ben dorati su entrambi i lati, scolate gli involtini e adagiateli su carta da cucina per assorbire l’olio in eccesso.
Servite i vostri involtini primavera ancora caldi accompagnati con salsa piccante o agrodolce.

Servili così

Gli involtini primavera sono un piatto che sa di tradizione e semplicità. Perfetti da gustare come antipasto o aperitivo, si abbinano splendidamente con un bicchiere di vino bianco fresco, come un Vermentino di Sardegna. Se desideri rimanere fedele alle origini orientali del piatto, potresti optare per un vino cinese come il Changyu Golden Valley Ice Wine, un vino dolce e aromatico che bilancerà splendidamente la croccantezza e la varietà di sapori degli involtini.

Scopri qui altre imperdibili Ricette Tipiche!
E allora, a tavola! E ricordatevi di condividere l’amore per la buona cucina!

Aurora De Luca
Aurora De Luca


Ultimi Articoli

©  2024 Valica Spa. P.IVA 13701211008 | Tutti i diritti sono riservati.
Per la pubblicità su questo sito Fytur