Il banchetto di Santo Stefano: cosa c'è sulle tavole italiane da Nord a Sud | Paesi del Gusto

Il banchetto di Santo Stefano: cosa c’è sulle tavole italiane da Nord a Sud

Aurora De Luca  | 26 Dic 2023  | Tempo di lettura: 3 minuti
menù santo stefano

Il 26 dicembre, giorno di Santo Stefano, è un momento speciale in Italia, caratterizzato da una ricca tradizione culinaria che celebra la convivialità e il piacere del riciclo gastronomico. In questa giornata, le famiglie italiane si ritrovano attorno alla tavola per gustare gli avanzi del pranzo di Natale, trasformando il semplice atto di non sprecare in un’arte culinaria. Da Nord a Sud, ogni regione interpreta questa tradizione in modo unico, dando vita a un variegato mosaico di sapori e ricette che riflettono l’identità e la cultura gastronomica locale.

Tortellini,In,Brodo

Gusti del Nord: riscaldarsi con brodi e zuppe

Nel nord Italia, se gli avanzi di Natale non sono sufficienti, è comune preparare piatti caldi come brodi, zuppe o minestre. I tortellini in brodo, un classico della regione Emilia-Romagna, sono spesso protagonisti del pranzo di Santo Stefano, offrendo comfort e calore durante i freddi giorni invernali​​.

Sapori del Centro: varietà e creatività

Nel centro Italia, la creatività regna sovrana. Antipasti veloci e sfiziosi, spesso realizzati con pasta sfoglia o brisé acquistata, aprono il pranzo. Questi stuzzichini sono ideali per accogliere gli ospiti e iniziare il pasto con leggerezza e gusto​​.

Delizie del Sud: la ricchezza della tradizione

Nel sud, la minestra maritata, un piatto tipico napoletano, spicca nella tavola di Santo Stefano. Questa zuppa abbondante, piena di sapori e tradizione, è un vero e proprio simbolo delle festività in Campania e nelle regioni meridionali​​.

Dolci e dessert: il finale in dolcezza

Il pranzo di Santo Stefano si conclude con i dolci natalizi, come Pandoro e Panettone, e la frutta secca, lasciando un ricordo dolce e festivo della giornata. Questi dolci, spesso avanzati dal Natale, offrono una dolce chiusura al pasto senza richiedere ulteriori preparazioni​​.

Tre idee di piatti per il pranzo di Santo Stefano

antipasti santo stefano

  1. Tortellini in Brodo
    • Un classico del nord Italia, perfetto per riscaldare il pranzo di Santo Stefano. Preparate un brodo ricco e gustoso, cuocetevi i tortellini freschi e serviteli ben caldi, magari guarniti con una spolverata di parmigiano reggiano.
  2. Minestra Maritata Napoletana
    • Questa zuppa tradizionale del sud Italia combina diversi tipi di carne e verdure, creando un piatto sostanzioso e pieno di sapore. Ideale per assaporare i sapori della tradizione napoletana durante le feste.
  3. Bruschette con Antipasti Misti
    • Una proposta leggera e versatile per il centro Italia. Preparate delle bruschette con pane tostato, aggiungete una varietà di antipasti come prosciutto, formaggi, olive e verdure grigliate. Semplici, gustose e perfette per iniziare il pranzo in allegria.

In ogni regione d’Italia, il giorno di Santo Stefano è un’occasione per riscoprire le radici culinarie e celebrare con familiari e amici, unendo tradizione, gusto e convivialità.

Scopri su Paesi del Gusto altre imperdibili News!

Aurora De Luca
Aurora De Luca


Ultimi Articoli

©  2024 Valica Spa. P.IVA 13701211008 | Tutti i diritti sono riservati.
Per la pubblicità su questo sito Fytur