Il corbezzolo, un albero che dà vita a frutti meravigliosi e gustosissimi

Marta Quadri  | 29 Set 2023  | Tempo di lettura: 2 minuti

Il corbezzolo o “Arbutus unedo” è un albero da frutto che appartiene alla famiglia delle “Ericaceae”. Questo albero è tipico della zona del Mediterraneo e delle coste meridionali dell’Irlanda. Unico nel sapore e nella consistenza, questo frutto merita di essere assaporato.

Da dove viene

Si pensa che il corbezzolo possa essere originario dell’Europa meridionale e dell’Asia occidentale. Oggi diffuso nella zona del Mediterraneo e sulle coste meridionali irlandesi, cresce spontaneamente nei boschi e nelle macchie. Questo albero è considerato uno dei simboli patriottici italiani poiché ha frutti rossi, fiori bianchi e foglie verdi, ovvero i colori dell’Italia.

Caratteristiche e Benefici

Il corbezzolo è un albero o un cespuglio che dà vita a molti frutti dal colore rosso o arancione con una superficie rugosa. Il loro sapore è molto dolce e acidulo e la loro forma è sferica. Questi frutti hanno moltissimi benefici per la nostra salute come la vitamina C, gli antiossidanti e il potassio. Inoltre, consumando questo frutto si migliora la digestione, ha una funzione antinfiammatoria e svolge una funzione importante per la salute della nostra pelle grazie alla presenza di vitamina C.

Utilizzi

Il frutto del corbezzolo è un alimento che può essere consumato fresco oppure utilizzato nella preparazione di marmellate, composte o liquori. Anche per la realizzazione di alcuni dolci il corbezzolo è un ottimo ingrediente. Inoltre, questo albero, proprio grazie ai suoi fiori profumati, è molto importante per la produzione di miele, infatti, i suoi fiori ricchi di nettare sono graditi dalle api. Dunque, il corbezzolo è un frutto particolare molto apprezzato per i suoi benefici e per il suo sapore.

Ricetta

Con il corbezzolo è possibile realizzare una squisita marmellata. Avrete bisogno solo di almeno 1 kg di corbezzoli maturi, zucchero, succo di limone e un pizzico di sale. Dopo aver rimosso i piccioli, tagliare a pezzi i corbezzoli e rimuovere i semini interni. In una pentola aggiungere ai corbezzoli il succo di limone, lo zucchero, il pizzico di sale e cuocere per circa 2 orette. Sterilizzare i barattoli di vetro e versare la marmellata calda. Deliziosa sul pane o come accompagnamento per i formaggi, questa marmellata merita di essere assaporata.

Marta Quadri
Marta Quadri


Ultimi Articoli

©  2024 Valica Spa. P.IVA 13701211008 | Tutti i diritti sono riservati.
Per la pubblicità su questo sito Fytur