Il pasto più importante della giornata, ecco quanto si deve mangiare a colazione secondo i nutrizionisti

Francesco Garbo  | 24 Lug 2023  | Tempo di lettura: 2 minuti

Colazione si, colazione no. C’è chi ritiene indispensabile la colazione, un pasto senza il quale la giornata non può partire, chi invece ne fa a meno perché non riesce a mangiare appena sveglio o perché non ha tempo di fermarsi a fare colazione. Insomma ognuno su questo pasto mattutino ha la sua. Ma è davvero così fondamentale per tutti? Scopriamolo grazie alle parole della nutrizionista.

“Fai colazione come un principe, pranza come un borghese, cena con un mendicante” così recita un vecchio detto che ci fa capire l’importanza della giusta ripartizione dei pasti durante la giornata, ecco dunque che si dovrebbe prevedere una colazione abbondante, appunto da principe, un pranzo abbondante ma non troppo, appunto da borghese e infine una cena semplice e leggera, da mendicante.

Ma è davvero così? L’ho chiesto alla Dottoressa Laura Crugnola. “Saltare il pasto serale o cenare con un pasto leggero sicuramente aiuta tutti i processi notturni di pulizia che sono facilitati, il nostro organismo è più pronto in questo modo a consumare calorie”.

Per quanto riguarda la colazione invece?

“Dipende dalle diverse strategie applicate, ci sono persone che possono rispondere meglio di altre con una buona colazione, mentre altre rispondo meglio saltando colazione. Quanti saltano la colazione, quanti invece senza colazione non riescono a partire? La necessita di mangiare per colazione o no è legata a equilibri ormonali o meglio predisposizioni ormonali, predominanze ormonali che portano l organismo a non aver fame per un livello di cortisone più alto al mattino o viceversa. Quindi molto dipende dai morfotipi”

Non c’è dunque una regola generale che impone di fare una colazione abbondante come regola tassativa ma dipende dal nostro corpo, dalla nostra naturale disposizione. In ogni caso prima di prendere decisioni drastiche riguardo l’alimentazione è sempre meglio rivolgersi a un professionista che sarà in grado di proporre una soluzione del tutto personale, studiata sul nostro corpo e sulle nostre specifiche esigenze.

Francesco Garbo
Francesco Garbo

Sono un cuoco e un giornalista enogastronomico, cucino e parlo di cibo praticamente tutto il giorno. Vino e cibo sono le due vie migliori per conoscere una cultura, in modo gustoso.



Articoli più letti

©  2024 Valica Spa. P.IVA 13701211008 | Tutti i diritti sono riservati.
Per la pubblicità su questo sito Fytur