Insalata di polpo e sedano alla sarda

Condividi con:

Ingredienti

per 4 persone:

2 polpi da circa 400 g
2 coste di sedano
pepe q.b.
1/2 limone
1 spicchio di aglio
olio extravergine di oliva
sale
prezzemolo

Preparazione

Pulire il polpo eliminandone le interiora, gli occhi e il rostro; portare ad ebollizione una pentola d’acqua e immergervi il polpo per tre volte reggendolo con una forchetta per la testa, in modo da far arricciare i tentacoli.

Quindi rinnovare l’acqua della pentola, salarla con un cucchiaino di sale grosso e metterci a freddo il polipo. Portare lentamente ad ebollizione, mettere un coperchio e lasciar sobbollire finché, pungendo con una forchetta la base dei tentacoli, la carne del polpo non risulterà tenerissima.
Per i tempi di cottura calcolare che per ogni chilo di polipo occorrono circa 90 minuti.

A cottura ultimata, rovesciare l’acqua e tenere il polipo nella pentola coperta fino a quando non è diventato freddo, quindi tagliarlo a tocchetti e mescolarlo in una terrina con il succo di mezzo limone, un cucchiaio di prezzemolo tritato, mezzo spicchio di aglio tritato e un pizzico di sale. Lavare accuratamente il sedano e tagliarlo a fettine, quindi unirlo al resto degli ingredienti e mescolare bene.

Lasciar riposare per una mezz’ora a temperatura ambiente per permettere al polpo di assorbire bene i condimenti, quindi servire l’ insalata di polpo e sedano alla sarda accompagnandola con del croccante pane carasau.

Note

L’ insalata di polpo è tipica della cucina sarda e viene solitamente servita come antipasto, ma può costituire anche un ottimo secondo piatto.
Ce ne sono naturalmente numerosissime varianti, in cui al polpo possono essere affiancati gli ingredienti più diversi.