Home » Itinerari » Olio Pretuziano delle Colline Teramane

Olio Pretuziano delle Colline Teramane

beautiful hills in the province of Teramo in Italy

L’olio extravergine delle colline Teramane arriva da una zona ricca di storia, borghi medievali e bellezze naturali, una fascia compresa tra il mar Adriatico e il Parco Nazionale del Gran Sasso.

Nel 2003 una trentina di comuni in provincia di Teramo hanno ottenuto il riconoscimento DOP per l’olio Pretuziano, fresco, con molti antiossidanti naturali e dal gusto leggermente amaro e piccante. Quest’olio delle colline Teramane è ideale per insaporire i piatti tipici dell’Abruzzo, meglio ancora se accompagnati da un buon bicchiere di Montepulciano D’Abruzzo DOCG.

Natura incontaminata e riserve naturali delle colline Teramane

La produzione dell’olio e del vino in queste terre è antichissima e risale all’epoca dei Romani e dei Pretuzi, un popolo italico che abitava la zona.

Con il termine Pretuziano si indicano oggi i comuni che circondano la città di Teramo. Sono ben 194 gli ettari di terreno dedicati alla produzione dell’olio Pretuziano, con una distesa di ulivi che si estende per circa 30 km dalla costa verso l’interno. Il paesaggio è composto in prevalenza da corsi d’acqua e colline, dominate dalla catena montuosa degli Appennini e dal massiccio del Gran Sasso. La natura lussureggiante e la grande biodiversità di questi luoghi creano le condizioni ideali per la coltivazione delle olive e della vite, con un micro clima perfetto, fresco e temperato.

I dintorni di Teramo sono la meta ideale per gli appassionati della montagna con sentieri naturalistici, riserve naturali e la possibilità di organizzare arrampicate in montagna, escursioni a piedi o in mountain bike, per tutti i livelli e le difficoltà. Lungo la strada dell’olio Pretuziano, si possono ammirare incantevoli borghi medievali arroccati sulle colline che offrono un panorama mozzafiato sugli Appennini e sulle verdi vallate. Le colline degradano dolcemente verso il mare, dove si incontrano lunghe distese di sabbia bianca, fondali bassi, acque calme e limpide, ideali per una nuotata.

Un itinerario dei sapori tra olio e vini

Chi vuole trascorrere un weekend o qualche giorno all’insegna del buon cibo, assaggiando prodotti autentici e di qualità troverà nelle colline Teramane la meta ideale. L’olio extravergine Pretuziano è una vera eccellenza del territorio. Una volta raccolte, le olive vengono subito trasportate ai frantoi a ciclo continuo dove sono lavorate a freddo, mantenendo così la freschezza e le proprietà nutritive naturali. Tutta la zona è una vera delizia per il palato! Ogni comune della provincia di Teramo ha conservato una sua tradizione culinaria con specialità locali che vanno dai fughi porcini, al tartufo, agli arrosticini al miele millefiori di montagna, fino al pregiato vino rosso Montepulciano d’Abruzzo.

La stagione migliore per un viaggio alla scoperta delle terre Teramane è la primavera e l’autunno per fare passeggiate in montagna o escursioni in mountain bike. In estate si possono organizzare passeggiate a cavallo, trekking sul Gran Sasso o approfittare delle spiagge della costa per un tuffo rinfrescante.

Borghi medievali, tradizione e arte lungo la strada dell’olio Pretuziano

Quest’itinerario enogastronomico sulle colline Teramane offre l’opportunità di abbinare le degustazioni di olio, vino e piatti tipici ad una visita ai borghi medievali della zona, alla scoperta di Teramo e dei paesini dell’entroterra.

Teramo è una cittadina piacevole e tranquilla, vale la pena vedere l’Anfiteatro e il Teatro Romano, i palazzi storici, le chiese di Sant’Antonio e di San Getulio e la pinacoteca civica. Tra i comuni che fanno parte del consorzio dell’olio Pretuziano, troviamo, a nord, Bellante, con le sue antiche mura fortificate e Mosciano Sant’Angelo con le sue torri medievali. A sud sorgono tanti incantevoli borghi medievali arroccati sulle colline, con vista mozzafiato sule vallate e sul Gran Sasso, centri storici medievali circondati da antichi bastioni di cinta muraria. Vale la pena visitare Penna Sant’Andrea, Celino Attanasio con stetti vicoli, palazzi e chiese in pietra arenaria locale, Castiglione Messer Raimondo e poi i comuni di Cermignano con il suo osservatorio astronomico, Bisenti e Basciano.

Sulla costa, degne di nota sono le località di Giulianova e Roseto degli Abruzzi, con un bel lungomare attrezzato con stabilimenti balneari e percorsi ciclabili per passeggiate in bicicletta o a piedi.

A pochi chilometri da Teramo si trova Civitella del Tronto, inserita tra i borghi più belli d’Italia, con una splendida fortezza di forma ellittica a 600 metri sul livello del mare.

Sapori d’Abruzzo, dall’olio Pretuziano al Montepulciano d’Abruzzo

Gli amanti dei sapori decisi e della cucina genuina rimarranno stregati dal fascino antico e autentico dalle colline Teramane. Lungo il percorso si potranno gustare prelibatezze culinarie condite con olio Pretuziano ricco di polifenoli. Con il suo retrogusto piccante, l’olio è ideale per piatti di carne e pesce alla griglia o al forno, per verdure dal gusto dolce come zucchine e melanzane o sul pane abbrustolito.

Per i vini, non si può lasciare la zona senza aver degustato un buon calice di rosso. Dall’uva Montepulciano, un vitigno a bacca nera antico e pregiato, si ricava il Montepulciano d’Abruzzo rosso e il Montepulciano d’Abruzzo Colline Teramane DOCG. Un vino intenso e armonico messo ad invecchiare per 1 anno e fino a 3 anni per le bottiglie di riserva.

La ricca ospitalità del Teramano consente di alloggiare in agriturismi, country house, hotel e b&b, strutture raffinate ed accoglienti.

Le tappe dell’Olio Pretuziano delle Colline Teramane

Per un itinerario tipico visitando i vari comuni del consorzio dell’olio extravergine, si può partire dalla città di Teramo e dirigersi a nord o a sud. A nord troviamo la zona di Bellante e Mosciano Sant’Angelo, arrivando sulla costa a Roseto degli Abruzzi.

A sud si va verso i comuni di Penna Sant’Adrea, Cermignano, Celino Attanasio, Castiglione Messer Raimondo, Bisenti e Basciano per far ritorno a Teramo.