Chi ha detto che veloce non può significare delizioso? Sfida accettata!

Aurora De Luca  | 12 Set 2023  | Tempo di lettura: 2 minuti
pasta alla carcerata

La pasta alla carcerata è una di quelle ricette che rappresenta l’essenza della cucina italiana: semplicità, sapore e tradizione. Questo piatto, nato dalla necessità di creare qualcosa di delizioso in poco tempo, è diventato un vero e proprio simbolo di come, anche nelle giornate più frenetiche, l’Italia non rinuncia mai al piacere di un buon pasto.

Facile, veloce, ma…gustosissima!

In Italia, la pasta è molto più di un semplice piatto. È un rituale, un momento di condivisione e, spesso, un’arte. La pasta alla carcerata, con la sua combinazione di salsiccia, panna e pomodoro, evoca le cene in famiglia, dove tutti si riuniscono attorno al tavolo per condividere storie e risate. La salsiccia, ingrediente chiave di questa ricetta, è ricca di proteine e ferro. La panna, oltre a conferire cremosità al piatto, è una fonte di calcio. Il pomodoro, infine, è noto per le sue proprietà antiossidanti. Questa ricetta, quindi, oltre ad essere deliziosa, è anche nutriente!

Prepariamola insieme

Scheda Sintetica:

  • Nome della Ricetta: Pasta alla Carcerata
  • Cucina: Italiana
  • Tipo di Piatto: Primo
  • Dieta: Tradizionale
  • Difficoltà: Facile
  • Tempo di Preparazione: 15 minuti
  • Tempo di Cottura: 20 minuti
  • Porzioni: 4 persone

Ingredienti:

  • 320 g di pasta corta
  • 250 g di salsiccia fresca
  • 250 g di panna fresca per cucinare
  • 250 ml di salsa di pomodoro
  • 1 cipolla
  • Brandy o cognac (opzionale)
  • Prezzemolo qb
  • Olio extravergine di oliva qb
  • Sale qb

Procedimento:

  1. Portare a ebollizione l’acqua in una pentola capiente e salare.
  2. Mentre l’acqua si scalda, sbucciare e tritare finemente la cipolla. Farla appassire in una padella con un cucchiaio di olio.
  3. Rimuovere il budello dalla salsiccia, sbriciolarla e aggiungerla alla padella con la cipolla. Rosolare per alcuni minuti.
  4. Se si desidera, aggiungere un sorso di brandy o cognac e lasciare evaporare.
  5. Cuocere la salsiccia e la cipolla per circa 10 minuti.
  6. Quando l’acqua bolle, cuocere la pasta.

Servila così

La pasta alla carcerata è la dimostrazione che non è necessario passare ore in cucina per preparare un piatto delizioso e ricco di sapore. Perfetta per le cene dell’ultimo minuto, questa ricetta conquisterà tutti, dai più piccoli ai più grandi. Questa pasta si abbina perfettamente con un contorno di verdure grigliate. Per il vino, un bicchiere di Chianti o Barbera d’Alba sarebbe l’ideale per esaltare i sapori robusti della salsiccia e del pomodoro.

Aurora De Luca
Aurora De Luca


Ultimi Articoli

©  2024 Valica Spa. P.IVA 13701211008 | Tutti i diritti sono riservati.
Per la pubblicità su questo sito Fytur