Il Pecorino di Picinisco DOP: scoprilo con il miele, assaggialo con le pere

Aurora De Luca  | 12 Dic 2023  | Tempo di lettura: 4 minuti

Nel cuore della Ciociaria, la Valle di Comino racchiude un tesoro gastronomico: il Pecorino di Picinisco DOP. Questo formaggio, più che un semplice prodotto, rappresenta la storia e la tradizione di un territorio fortemente legato alla pastorizia. Il Pecorino di Picinisco è una testimonianza vivente della cultura locale, documentata sin dal 1632, e la sua produzione utilizza esclusivamente latte di pecora Sopravissana, Comisana e Massese, arricchito talvolta con latte di capra delle razze autoctone della regione​​.

L’Arte della Produzione

Pecorino-di-Picinisco
Credit / www.qualigeo.eu

Il processo produttivo del Pecorino di Picinisco è un vero e proprio rito: il latte, rigorosamente crudo, è lavorato a mano, rispettando i ritmi naturali. Le greggi si nutrono nei pascoli montani della Valle di Comino, seguendo la tradizionale monticazione estiva, che conferisce al formaggio i suoi spiccati aromi di pascolo di montagna. Esistono due tipologie principali: lo Scamosciato, dolce e gentile, e lo Stagionato, intenso e corposo, che evolve verso il piccante con la maturazione.

Nutrizione e Sapore

Il Pecorino di Picinisco non è solo delizioso ma anche nutriente. La sua composizione è un equilibrio perfetto di sapori e aromi, derivanti dall’alimentazione naturale delle greggi e dall’arte casearia tradizionale. I consumatori possono godere di un prodotto genuino, che unisce la tradizione alla qualità.

Riconoscimenti e utilizzo in cucina

Pecorino Picinisco

Questo formaggio DOP è un elemento fondamentale della cucina locale e viene celebrato in numerose sagre e festività. È versatile in cucina, eccellendo sia in piatti tradizionali sia in abbinamenti innovativi. Per esempio, può essere gustato con Pane Casareccio di Genzano IGP, fave fresche, o in abbinamento con miele di acacia o confetture particolari. Inoltre, l’abbinamento con vini locali esalta i suoi sapori, creando esperienze culinarie memorabili.

1. Crostini con Pecorino di Picinisco e Miele

pecorino e miele

Ingredienti:

  • Fette di pane rustico
  • Pecorino di Picinisco, affettato sottile
  • Miele di acacia o miele aromatico
  • Noci tritate (opzionale)

Preparazione:

  1. Tosta le fette di pane fino a che non diventano croccanti.
  2. Adagia le fette di Pecorino di Picinisco sul pane ancora caldo, così da farlo ammorbidire leggermente.
  3. Versa un filo di miele sopra il formaggio e guarnisci con noci tritate per un tocco croccante.
  4. Servi immediatamente come antipasto o stuzzichino.

2. Pasta al Pecorino di Picinisco e Pepe

pasta pecorino picinisco

Ingredienti:

  • 400g di pasta (es. spaghetti o tonnarelli)
  • 200g di Pecorino di Picinisco, grattugiato finemente
  • Pepe nero macinato fresco
  • Olio extravergine d’oliva
  • Sale

Preparazione:

  1. Cuoci la pasta in abbondante acqua salata fino alla consistenza desiderata.
  2. Mentre la pasta cuoce, in una ciotola capiente mescola il Pecorino grattugiato con una generosa macinata di pepe nero.
  3. Scola la pasta, conservando un po’ d’acqua di cottura, e aggiungila nella ciotola con il formaggio e il pepe.
  4. Mescola energicamente, aggiungendo un po’ d’acqua di cottura per creare una crema liscia che avvolga la pasta.
  5. Servi caldo, con un filo d’olio a crudo e una spolverata di Pecorino.

3. Insalata di Rucola, Pere e Pecorino di Picinisco

insalata pecorino pere

Ingredienti:

  • Rucola fresca
  • 1 pera matura, tagliata a fettine
  • Scaglie di Pecorino di Picinisco
  • Noci o pinoli (opzionale)
  • Olio extravergine d’oliva
  • Aceto balsamico o succo di limone
  • Sale e pepe

Preparazione:

  1. Lava e asciuga la rucola, mettendola in una ciotola grande.
  2. Aggiungi le fettine di pera e le scaglie di Pecorino di Picinisco.
  3. Se desideri, aggiungi noci o pinoli per una nota croccante.
  4. Condisci con olio, aceto balsamico o succo di limone, sale e pepe a piacere.
  5. Mescola delicatamente e servi come contorno fresco e sfizioso.

Queste ricette esaltano la versatilità del Pecorino di Picinisco, permettendo di apprezzarne il sapore unico sia in piatti caldi che freddi.

Conclusione

Il Pecorino di Picinisco è molto più di un formaggio; è un viaggio nella storia e nella cultura della Valle di Comino, un’esperienza gustativa che racconta la ricchezza di un territorio unico. Invito gli amanti del cibo a esplorare questo magnifico prodotto, testimone della tradizione e orgoglio della Ciociaria.

Scopri su Paesi del Gusto altri imperdibili Prodotti Tipici!

Credit immagine di copertina: www.qualigeo.eu

Aurora De Luca
Aurora De Luca


Articoli più letti

©  2024 Valica Spa. P.IVA 13701211008 | Tutti i diritti sono riservati.
Per la pubblicità su questo sito Fytur