Livigno: mercatini e percorsi da non perdere

Condividi con:

 

Il Tibet della Valtellina, nonostante le difficoltà pandemiche, riapre al pubblico guidando il turismo lombardo. Livigno pullula di turisti, tutti pronti a godersi piste, percorsi innevati e spa. Dall’adrenalina al benessere: non vi mancherà nulla. Cosa vedere a Livigno tra mercatini e percorsi da non perdere?

In questo periodo, poi, l’attrazione principale è legata ai mercatini di Natale. Si tratta di un vero e proprio villaggio, curato nel design, nell’illuminazione e negli addobbi. Qui potrete acquistare presenti natalizi di disparato tipo: dal genere alimentare all’oggettistica artigianale. La possibilità di unire divertimento, specialmente per i più piccoli, e sport vi è dal mese di novembre a gennaio. Quando vi ricapita di passeggiare in un atmosfera totalmente natalizia respirando aria incontaminata?

Per l’aspetto avventuroso e sportivo, potrete optare per cinque rinomati percorsi: sentieri caratterizzati da larici, in questo periodo innevate, da godersi in un weekend con amici e/o parenti.

  • Baitel di Sc’Taur;
  • Baitel da Plascianet;
  • Tröi da lì Téa;
  • Val Alpisella;
  • Sentiero d’Arte.

Paesaggi bianchi, magici e suggestivi, faranno da cornice alle vostre escursioni, gite fuori porta e attività sportive. Livigno, perla lombarda, è la metà perfetta per tutte le età e per ogni preferenza.