Minestrone col pesto

Condividi con:

Ingredienti

-fagioli freschi grigiolati o borlotti
gr.200
-pasta (penne piccole, oppure rigata
grossa o fettuccine fresche) gr. 150
-due patate
-due carote
-due porri
-due pomodori
-una cipolla
-femminelle delle zucchine (scravioei)
-sedano
-due zucchine
-olio d’oliva
-borragine (boraxa) o scarola
-una cucchiaiata di pesto
-due cucchiaiate di parmigiano
e due di pecorino sardo
-sale

Preparazione

Sgranare i fagioli. Porre sul fuoco una pentola con circa due litri di acqua, salarla e quando alzerà il bollore unire le zucchine e le patate, pelate e tagliate a pezzetti, i fagioli, i pomodori spezzettati,la cipolla,
i porri, le carote e il sedano, tutto quanto affettato, la borragine e le femminelle delle zucchine. Versare sulle verdure quattro cucchiaiate d’olio. Far bollire il minestrone per circa due ore: si deve ottenere un brodo denso (i genovesi dicono che il cucchiaio vi deve stare in piedi), ma la verdura non deve risultare troppo cotta. Buttare la pasta e un istante prima di levare il minestrone dal fuoco, unire il pesto facendolo sciogliere in un mestolino di brodo caldo. Servire il minestrone cospargendolo con due cucchiaiate di olio e le due qualità di formaggi; mescolate insieme. Se il pecorino sardo non dovesse piacere usare solo il parmigiano.