Mitili o Muscoli del Golfo di La Spezia

PaesidelGusto  | 10 Gen 2019  | Tempo di lettura: < 1 minuto

zona di produzione: Golfo della Spezia

curiosità: È nel mare della Spezia, estrema propaggine levantina della Liguria, che i mitili trovano il loro luogo ideale per la ricchezza di plancton, la tranquillità delle acque e per la non abbondanza di sale. Furono i Romani a praticare per primi la coltivazione dei frutti di mare; i monaci medioevali continuarono tali pratiche e i pescatori della Spezia impararono presto questa tecnica ma solo alla fine dell’800 la mitilicoltura fu approfondita a livello scientifico.

caratteristiche: I mitili vengono allevati in vivai la cui singola area varia da 500 a 2000 metri quadrati.

ricetta: I muscoli sono consumati in vari modi, anche crudi. Sono ottimi fritti, ripieni, nel sugo e nella zuppa di cui proponiamo la ricetta.
Ingredienti: 2 kg di muscoli, prezzemolo, aglio, olio, 1 bicchiere di vino bianco, sale o pepe bianco.
Preparazione: tritare il prezzemolo e l’aglio, ne basta uno spicchio, e farli rosolare. Unire i muscoli dopo averli puliti lasciati schiudere. Conservare il liquido che avranno espulso e filtralo. Aggiungere il vino, il sale, acqua e il brodo di mitili. A cottura ultimata servire con crostini di pane.

Fonte: La vetrina di Agriligurianet.it – Regione Liguria 2005

PaesidelGusto
PaesidelGusto


Ultimi Articoli

©  2024 Valica Spa. P.IVA 13701211008 | Tutti i diritti sono riservati.
Per la pubblicità su questo sito Fytur