Nasce a 1400 metri d’altezza, ed è il più buono d’Italia. Qual è e dove si produce questo prosciutto IGP

Aurora De Luca  | 02 Mag 2024  | Tempo di lettura: 3 minuti
Prosciutto di Sauris IGP

Nascosto tra le montagne del Friuli Venezia Giulia, Sauris si rivela come una perla rara, un luogo dove il tempo sembra essersi fermato. Questo borgo pittoresco, con le sue case in legno e pietra, non solo incanta per la sua bellezza naturale e architettonica ma anche per il suo prodotto di eccellenza: il Prosciutto di Sauris IGP. Questo pregiato salume, conosciuto per il suo sapore delicato e la sua leggera affumicatura, è frutto di una tradizione antica e unica, portata avanti con passione dagli abitanti di questo isolato angolo d’Italia.

L’Arte della produzione: un prodotto premiato per la sua eccellenza

Prosciutto crudo Sauris
Il Prosciutto di Sauris IGP è il risultato di un processo che mescola sapientemente tradizione e innovazione. La produzione inizia con la selezione delle migliori cosce di suino, seguita da una salatura equilibrata e una lenta affumicatura, usando solo legno di faggio. Queste fasi, unite all’aria pura e frizzante delle montagne di Sauris, conferiscono al prosciutto quelle caratteristiche uniche che lo hanno reso famoso. Il riconoscimento IGP (Indicazione Geografica Protetta) è un sigillo di qualità e autenticità, testimoniando l’importanza di questo prodotto nel panorama gastronomico italiano.

Sapore e nutrizione: un incontro tra gusto e salute


Il Prosciutto di Sauris IGP non è solo un piacere per il palato, ma anche un alleato della nostra salute. Con un contenuto di grassi ben bilanciato, ricco di proteine e senza carboidrati, è un’opzione ideale per chi cerca un’alimentazione sana senza rinunciare al gusto. La sua dolcezza, accentuata dalla leggera affumicatura, crea un’esperienza organolettica indimenticabile, rendendolo adatto a palati sia raffinati che semplici.

Abbinamenti vinicoli: equilibrio perfetto

Prosciutto di Sauris IGP
L’abbinamento vino e prosciutto è un’arte che esalta i sapori di entrambi. Il Prosciutto di Sauris IGP si abbina splendidamente con vini bianchi friulani, come il Friulano o il Ribolla Gialla, che con la loro freschezza e acidità bilanciano la dolcezza del prosciutto. Per chi preferisce il rosso, un Pinot Nero leggero può essere una scelta sorprendente, unendo due mondi di sapori in un matrimonio perfetto.

In cucina con il Prosciutto di Sauris: 3 ricette creative

  1. Crostini con Prosciutto di Sauris e Crema di Tartufo: un antipasto elegante che unisce la dolcezza del prosciutto alla ricchezza aromatica del tartufo.
  2. Risotto al Prosciutto di Sauris: un piatto ricco e cremoso, dove il prosciutto aggiunge un tocco affumicato e saporito.
  3. Involtini di Prosciutto di Sauris con Asparagi: un piatto primaverile fresco e leggero, che unisce il gusto deciso del prosciutto alla delicatezza degli asparagi.

Il Prosciutto di Sauris IGP è un viaggio di sapori, un prodotto che racchiude la storia e la tradizione di un luogo unico. Visitarlo e degustarlo significa immergersi in un’esperienza che va oltre il semplice atto del mangiare, diventando un vero e proprio atto culturale e sensoriale.

Aurora De Luca
Aurora De Luca


Articoli più letti

©  2024 Valica Spa. P.IVA 13701211008 | Tutti i diritti sono riservati.
Per la pubblicità su questo sito Fytur