Nasce nel 2000 e oggi è il golosissimo dolce segreto di Como: il curioso caso della Nuvola

Maddalena  | 12 Apr 2024  | Tempo di lettura: 3 minuti
Nuvola di Como

A Como, cittadina famosa tra le altre cose per essere stata citata da Alessandro Manzoni ne “I promessi sposi” e per essere stata scelta da George Clooney come sua residenza italiana, esiste un segreto goloso che negli ultimi anni si è conquistato un posto d’onore nella tradizione culinaria locale e non solo. Questa è la storia di come un dolce nato appena nel 2000, sia già diventato un simbolo della città di Como e un emblema della vincente fusione tra tradizione e innovazione: la Nuvola.

Dove nasce la “nuvola”

scorcio del lago di Como
vista sul lago di Como

Nel centro storico di Como, per altro incantevole, il panificio Beretta che vanta una lunga storia risalente al 1950, espone con orgoglio nella sua vetrina questo ormai famoso dolce. La nuvola, che a prima vista potrebbe quasi sembrare un semplicissimo plumcake, in realtà è molto di più. Questo dolce, che deve il suo nome alla sua estrema sofficità che richiama la morbidezza delle nuvole che spesso si specchiano sul lago, rappresenta il punto di incontro ideale tra la pasticceria artigianale, ancorata alle tradizioni e la continua ricerca di eccellenza.

La nuvola nasce nel 2000 dalle sapienti mani di Giuseppe Beretta, considerato da tutti i comaschi il Re del pane, che ebbe un’idea tanto semplice quanto rivoluzionaria: creare un dolce lievitato ricco di ingredienti di assoluta qualità che però non avesse quell’eccesso zuccherino che caratterizza molti dei dolci tradizionali. Da questa intuizione nasce la nuvola, con una consistenza unica nel suo genere e una leggerezza che rimanda all’esperienza sensoriale paragonabile a quella di mordere appunto, una nuvola.

Cosa rende così speciale questo dolce


foto presa dal sito ufficiale del Forno Beretta: www.berettailfornaio1950.com

Il segreto di questa eccellenza culinaria è proprio quello di avere un impasto che non annovera lo zucchero tra i suoi ingredienti principali, ma che viene poi sapientemente farcito con una confettura di albicocche e zucchero a velo, facendo si che al primo morso si sprigioni un’esplosione di sapori indescrivibile e assolutamente da provare.

La ricetta della nuvola rimane ancora oggi un segreto gelosamente custodito dalla famiglia Beretta, ma quello che sappiamo è che l’utilizzo del lievito madre, i lunghi tempi di lievitazione e la scelta accurata di ingredienti di prima qualità, svolgono un ruolo fondamentale nella creazione di questo dolce che è un vero e proprio capolavoro culinario.

La nuvola: storia d’amore e innovazione

Lago di Como
Lago di Como

Anche se Giuseppe Beretta ad oggi non è più tra noi, il suo spirito innovatore continua a vivere attraverso la sua famiglia che con passione, amore e dedizione assoluta continua a portare avanti lo storico forno. La storia della nuvola dunque è soprattutto una storia d’amore, di come la sensibilità e la tenacia di un panettiere visionario abbiano saputo trasformare la sua passione in un dolce che in poco tempo è diventato simbolo di un’intera città e del suo territorio. Scopriamo come ancora oggi possano nascere dalla tradizione prodotti innovativi e di tendenza nel panorama gastronomico attuale.

Ogni volta che assaporeremo una fetta di questo fantastico dolce quindi, ricordiamoci che non stiamo soltanto gustando una miscela di farina, burro e marmellata di albicocca, ma stiamo in quel momento facendo parte di una storia più grande, un legame stretto quanto indissolubile che unisce il passato, il presente e il futuro di Como.

[foto del dolce “la nuvola” presa dal sito ufficiale del Forno Beretta: www.berettailfornaio1950.com/ solo uso editoriale]

Maddalena
Maddalena


Articoli più letti

©  2024 Valica Spa. P.IVA 13701211008 | Tutti i diritti sono riservati.
Per la pubblicità su questo sito Fytur