Nel Lazio c’è un’antica abbazia dove puoi degustare oltre 30 vini di eccellenza avvolto nel Medioevo

Maddalena  | 07 Mag 2024  | Tempo di lettura: 3 minuti
Abbazia di Fossanova

A Fossanova, un suggestivo borgo medievale situato nel comune di Priverno (Latina), si erge da secoli una maestosa abbazia gotico-cistercense che anche quest’anno ospiterà una manifestazione assolutamente da non perdere: la terza edizione di “Vini d’Abbazia”, dal 7 al 9 giugno. Questa manifestazione, presentata al Vinitaly nel Padiglione Lazio, riesce a fondere l’affascinante storia secolare delle abbazie con la storia e la produzione vitivinicola.

Un’abbazia gotico-cistercense e un evento straordinario


Abbazia di Fossanova

Questi luoghi religiosi e il vino infatti, sono strettamente legati da centinaia di anni poiché dal Medioevo, i monasteri hanno giocato un ruolo importantissimo nella produzione del vino e soprattutto nella selezione di vitigni antichi che altrimenti sarebbero andati perduti. Questo evento promette senza dubbio un’esperienza enogastronomica senza eguali, un’occasione unica per celebrare la tradizione vinicola sviluppatasi intorno alle abbazie di tutto il mondo. La terza edizione di “Vini d’Abbazia” riunisce oltre 30 cantine, tra cui alcune delle più prestigiose abbazie francesi appartenenti all’Associazione Les Vins d’Abbayes, che organizza un evento simile a questo a Parigi.

La novità di quest’anno, che sta già facendo parlare di sé, è la presenza del Monastero Alaverdi dalla Georgia, risalente al VI secolo d.C., che offrirà un assaggio del suo tradizionale vino in anfora. Ciò che rende questo prodotto così particolare, è il fatto che nelle cantine dell’antico monastero il vino fermenta e si affina in antiche anfore di terracotta, chiamate Qvevri. Questa tradizione millenaria custodita dal Monastero Alaverdi, sta raccogliendo sempre più estimatori e appassionati, anche in Italia. Un motivo in più per partecipare a questa manifestazione nell’abbazia di Fossanova, dove i visitatori potranno degustare vini prodotti con tecniche tradizionali nei terreni agricoli curati da enologi e religiosi, con assoluta dedizione. La selezione sarà talmente ricca che è assicurata la soddisfazione dei palati più esigenti.

“Vini d’Abbazia” nel Borgo di Fossanova


Abbazia di Fossanova

Le radici di “Vini d’Abbazia” risalgono al lontano Medioevo, infatti nasce proprio per ricordare e promuovere i valori di questi luoghi nella produzione vitivinicola e nella conservazione di un patrimonio che, senza il loro lavoro e la loro passione, sarebbe andato perso. L’Abbazia gotico-cistercense di Fossanova, fa da sfondo all’evento. Uno dei più antichi esempi di architettura cistercense in Italia, l’Abbazia di Fossanova fu essa stessa un centro spirituale e agricolo, che ha visto i suoi monaci impegnati nella coltivazione della vite.

Ogni angolo del borgo ci parla di storie di devozione e amore per la terra: i chiostri, i giardini e le cantine comunicano quello spirito monastico che si respira ancora oggi. “Vini d’Abbazia” continua questa tradizione, celebrando il legame tra le abbazie e il vino e soprattutto ricordando l’importanza culturale ed economica delle comunità monastiche.

Una cultura enologica radicata della storia


Monastero Alaverdi, Georgia

In poche parole cari amanti del vino e della gastronomia, “Vini d’Abbazia” è un evento decisamente fatto per voi. Una combinazione di storia, cultura e sapori in un contesto da sogno. Un’occasione imperdibile per chiunque voglia immergersi nel ricchissimo patrimonio culturale e paesaggistico del Lazio, assaporare vini straordinari e conoscere tradizioni secolari. I chiostri e le sale dell’Abbazia di Fossanova sono il luogo ideale per avvicinarsi alle radici storiche e culturali del Lazio, regione che ospita una manifestazione che ha tutta l’aria di riscuotere sempre maggiore successo.

Maddalena
Maddalena


Articoli più letti

©  2024 Valica Spa. P.IVA 13701211008 | Tutti i diritti sono riservati.
Per la pubblicità su questo sito Fytur