Non immagineresti mai di usare i ceci in questo modo: potrai farci tutto, dalla maionese alle meringhe! | Paesi del Gusto

Non immagineresti mai di usare i ceci in questo modo: potrai farci tutto, dalla maionese alle meringhe!

Francesco Garbo  | 05 Feb 2024  | Tempo di lettura: 3 minuti

Quante volte avete buttato l’acqua di cottura dei ceci? Avete sempre sbagliato. Se vi dicessi che da quell’acqua ci si possono ricavare delle meringhe deliziose? Ebbene è così, l’acqua faba, questo il vero nome dell’acqua di cottura dei ceci, è la perfetta sostituta dell’uovo in molte ricette sia dolci sia salate.

Aquafaba: alternativa vegetale

Con questo termine si indica il liquido di cottura dei legumi, in particolar modo quello dei ceci ma anche dei fagioli. L’origine del nome nasce unendo le due parole latine aqua (ovvero acqua) e faba (fagiolo).Un’acqua molto ricca di proteine e di amidi che, proprio grazie a questo, riesce ad incorporare aria proprio come si comporta l’albume dell’uovo.

Se volessimo fare un proporzione per la sostituzione dell’albume con l’acqua faba dovremmo tener presente che tre cucchiai di Aquafaba sono equivalenti a un uovo. Ma come si ottiene questa particolare acqua? Molto facile, se comprate i fagioli in scatola basta scolare i ceci e conservare l’acqua. Se partite dai ceci secchi invece, allora basterà lasciarli in ammollo per una notte. I legumi andranno poi cotti in una pentola a pressione per 30 minuti ricordando di coprirli con due dita d’acqua. L’acqua di cottura così ottenuta può essere conservata per qualche giorno in frigo o anche surgelata così da averla a disposizione.

Maionese di aquafaba

Quali ricette ci si possono preparare? Moltissime come ad esempio un’ottima maionese per accompagnare le vostre patatine fritte. Potete aromatizzare questa maionese vegetale con il basilico, o anche con il lime per un tocco di freschezza. In ogni caso non dovrete far altro che montare con un frullatore l’acqua e aggiungere l’olio di semi poco alla volta.

I dolci realizzati con aquafaba

Non solo ricette salate ma anche dolci come le meringhe che potete preparare semplicemente con l’aqua faba e dello zucchero. L’aquafaba può essere anche un’ottima sostituta nelle preparazioni che prevedono la panna montata o ancora per preparare una deliziosa mousse al cioccolato. Serviranno solo 3 ingredienti: zucchero, aquafaba e cioccolato fondente.

Insomma l’acqua faba non è solo un virtuoso esempio del riuso in cucina ma anche una validissima sostituzione, adatta a tutti coloro che non amano l’uovo o sono vegani o vegetariani, da inserire all’interno di preparazioni dolci o salate senza però rimpiangere, per il risultato, l’uso dell’uovo.

Francesco Garbo
Francesco Garbo

Sono un cuoco e un giornalista enogastronomico, cucino e parlo di cibo praticamente tutto il giorno. Vino e cibo sono le due vie migliori per conoscere una cultura, in modo gustoso.



Ultimi Articoli

©  2024 Valica Spa. P.IVA 13701211008 | Tutti i diritti sono riservati.
Per la pubblicità su questo sito Fytur