Non solo 8 marzo: a Rieti c’è una pasticceria che fa la torta mimosa tutto l’anno

Stefano Maria Meconi  | 08 Mar 2024  | Tempo di lettura: 2 minuti

Monomarca, popup store, flash selling e via discorrendo. Sono tutti nomi che chi fa acquisti soprattutto online, ma non solo, in questi anni ha imparato a conoscere e distinguere. Ma quando si parla di prodotti gastronomici, è difficile trovare delle attività che si concentrino su un solo prodotto. Eppure, c’è chi da tempo immemore ha scommesso in questa che è una rivoluzione contemporanea. E si tratta di una pasticceria “di provincia” che ha deciso di fare quello che le riesce meglio dimenticandosi del calendario. Ecco come.

La mimosa di Adelmo, una pasticceria “monoprodotto”

Siamo a Rieti, il capoluogo più a nord di tutto il Lazio, poco meno di due ore di viaggio da Roma. Qui, nel 1998, il pasticcere Adelmo Renzi decise di aprire un locale per dedicarsi alla realizzazione di un dolce amatissimo dagli italiani, la torta mimosa. Generalmente la si serve a inizio primavera, in occasione della Giornata internazionale della donna, ma La Mimosa di Adelmo – la pasticceria oggi gestita dalle tre figlie dello scomparso pasticcere – volle da subito distinguersi, preparando la torta mimosa tutto l’anno, senza preoccuparsi della stagionalità.

Ma la storia di Renzi nasce molto prima: formatosi a Roma, divenuto insegnante all’istituto alberghiero e pasticcere per passione. Dapprima con il Ristorante del Teatro Flavio (chiuso nel 1989), poi con la torteria (aperta a fine anni ’90 e chiusa nel 2005) e infine con La Mimosa, Adelmo – e oggi le sue figlie Maria Rosaria, Alessandra e Paola – ha trasformato un dolce tipico dell’8 marzo in una realtà squisitamente locale, a cui i reatini non vogliono proprio rinunciare.

Il successo di questa versione della torta, proposta nel formato tradizionale o in comode monoporzioni, si deve non solo alla popolazione di Rieti, ma anche ai giapponesi. Sì, proprio dall’Estremo Oriente è arrivato – nel 2015 – un curioso interesse per questa torta dal colore giallo e dalla forma morbida e fluffy. Una torta mimosa che viene preparata senza additivi o conservati, fresca tutti i giorni, su ordinazione ma anche a disposizione di chi ha voglia di dolcezza all’ultimo minuto.

Migliaia di torte ogni anno, che Maria Rosaria vende nel flagship store di Roma (Via Alessandro Farnese 12, Rione Prati, non lontano dalla fermata della Metro A “Lepanto”), mentre il resto della famiglia ha mantenuto stabile il suo collocamento reatino (Piazza Guglielmo Oberdan 11, a 250 m a piedi dalla stazione ferroviaria), dove effettivamente nascono le torte che poi prendono la strada della Capitale.

Ma c’è solo la mimosa?

Nonostante sia il prodotto di punta de La Mimosa di Adelmo, la pasticceria ha deciso di aprirsi anche ad alcune altre specialità del mondo dolciario, pur mantenendo una produzione limitata e improntata alla qualità. Ai clienti viene proposta la Sapori di primavera (crostata con crema pasticcera, fragole e mirtilli)ma anche la crostata al cioccolato, la torta ai frutti di bosco, il Millefoglie, la Bavarese al caffè, la Chiffon cake, i Pangoccioli, la Meringata con crema al limone, i Turchetti e tante altre prelibatezze.

Stefano Maria Meconi
Stefano Maria Meconi


Ultimi Articoli

©  2024 Valica Spa. P.IVA 13701211008 | Tutti i diritti sono riservati.
Per la pubblicità su questo sito Fytur