Pane con la giuggiulena

Condividi con:

Nome dialettale: Pani ‘i Giuggiulena

Area di produzione: provincia di Reggio Calabria

Descrizione prodotto:
Ingredienti: Farina di grano duro, acqua, sale, lievito naturale e di birra, semi di sesamo.
Forma: Circolare.
Dimensioni medie: Varie, intorno ai 25-35 cm. di diametro.
Peso medio: Da 1 a 2,5 chili.
Odore: Di legna.
Colore: Tendente al marrone (la crosta).

Descrizione delle metodiche di lavorazione, conservazione e stagionatura:
Lavorazione del prodotto: Esclusivamente manuale.
Tecniche di lavorazione: Alla farina si aggiunge l’acqua tiepida e salata ed il lievito disciolto in essa. Si impasta il tutto e si lascia a lievitare per diverse ore. Si impasta una seconda volta e si formano dei pani di circa un chilo di peso. Dopodicché si cosparge la superficie dei pani con semi di sesamo, si lascia lievitare nuovamente e si cuoce nei forni a legna. A volte, ai semi di sesamo si sostituiscono quelli di finocchio.
Periodo di lavorazione: Tutto l’anno.

Elementi che comprovano la tradizionalità: Il pane casereccio, come è facile intuire, ha una lunghissima tradizione regionale. La peculiarità risiede nell’uso di lievito naturale frutto delle produzioni precedenti e nella lavorazione manuale fatta in vasche di legno.

Fonte: Regione Calabria. I prodotti tradizionali della Regione Calabria – Assagricalabria.it 2005

Video di Gusto