Pappardelle all’Arentina, il trucco sta nelle spezie

Jun Wang  | 23 Mar 2023  | Tempo di lettura: 2 minuti

Le pappardelle all’Arentina sono un piatto dal sapore intenso e deciso, perfetto per chi ama la carne di anatra. Il ragù viene preparato con la carne d’anatra, arricchito con la passata di pomodoro e il vino rosso, e insaporito con aromi come rosmarino e alloro. Il risultato è un sugo profumato e saporito, che si sposa alla perfezione con le pappardelle, una pasta lunga e larga che cattura e trattiene il sugo.

Pappardelle al ragù di anatra

 

SCHEDA SINTETICA

  • Preparazione: 20 minuti 
  • Cottura: 1 ora e 30 minuti
  • Dosi: per 4 persone
  • Difficoltà: Media

Ingredienti

400 g di pappardelle
2 petti d’anatra
1 carota
1 cipolla
400 g di passata di pomodoro
1 bicchiere di vino rosso
1 rametto di rosmarino
2 foglie di alloro
1 gambo di sedano
Prezzemolo tritato
Olio extravergine di oliva
Sale e pepe q.b.

Carne di anatra fresca

Caratteristiche

Provenienza: Toscana
Tipologia piatto: Primo
Sapore: Carne
Dove fare la spesa: Gastronomia, macelleria

Preparazione

Passaggi per la preparazione: 9

  • 2 preparazione generale
  • 6 cottura
  • 1 impiattamento
  1. Tritare finemente la carota, il sedano, la cipolla e l’aglio. Mettere il tutto in una casseruola con un po’ di olio e far dorare a fuoco medio.
  2. Aggiungere la carne d’anatra precedentemente tagliata finemente a coltello e farla rosolare per bene.
  3. Sfumare con il vino rosso e lasciar evaporare a fuoco vivo per alcuni minuti.
  4. Unire poi la passata di pomodoro, il rosmarino, l’alloro e un po’ di sale e pepe.
  5. Coprire la casseruola con un coperchio e lasciar cuocere a fuoco basso per almeno un’ora e mezza, mescolando di tanto in tanto.
  6. Quando il ragù è cotto, togliere le foglie di alloro e il rosmarino. Se il sugo risulta troppo denso, aggiungere un po’ di acqua calda.
  7. Nel frattempo, cuocere le pappardelle in abbondante acqua salata fino a quando non saranno al dente.
  8. Scolare le pappardelle e condire con il ragù di anatra.
  9. Servire caldo, eventualmente guarnendo con del prezzemolo fresco tritato.

Vino da abbinare

Sant’Antimo Pinot Nero

adv


Ultimi Articoli
adv

©  2023 Valica Spa. P.IVA 13701211008 | Tutti i diritti sono riservati.
Per la pubblicità su questo sito Fytur