Pasticcio di San Giuseppe

Condividi con:

Ingredienti

gr. 300 farina
gr. 125 burro
2 uova
gr. 500 spinaci
gr. 150 sedano
gr. 150 finocchi selvatici (o foglie di finocchio coltivato)
gr. 500 piselli
3 carciofi
gr. 30 uva sultanina
gr. 30 pinoli
Cipolla
Olio di oliva
Limone, basilico, menta
Sale e pepe.

Preparazione

Versate la farina sulla spianatoia, fate la conca ed incorporate due tuorli d’uovo, il burro ammorbidito ed un pizzico di sale. Lavorate l’impasto sino a quando sarà liscio e soffice, copritelo con un canovaccio e lasciatelo riposare per un’oretta.
Mondate i carciofi, lavateli e lessateli in acqua acidulata con succo di limone. Mondate tutte le altre verdure e lavatele; lessate gli spinaci senza altra acqua che quella rimasta sulle foglie dopo averli sciacquati. Scolateli e strizzateli. In abbondante acqua, tenendo conto dei diversi tempi di cottura, lessate anche il sedano, i finocchi e i piselli e scolateli.
In un capace tegame di terracotta fate appassire nell’olio una cipolla tritata: aggiungete tutte le verdure e una manciatina di foglie di basilico e di menta. Mescolate per far insaporire bene il tutto: unite i pinoli, l’uva sultanina ammorbidita in acqua tiepida e strizzata, sale e pepe. Ritirate la casseruola dal fuoco e lasciate raffreddare.
Stendete la pasta in due sfoglie disuguali e con la più grande foderate una teglia unta di burro e infarinata. Cospargetela con le verdure soffritte e coprite con la sfoglia rimasta. Spennellate la superficie con albume d’uovo battuto e mettete la teglia in forno già caldo. Fate cuocere per circa 25 minuti a calore medio-alto.