Penisola Sorrentina DOC

Condividi con:

Zona di produzione: i Comuni di Gragnano, Pimonte, Lettere, Casola di Napoli, Sorrento, Piano di Sorrento, Meta, Sant’Agnello, Massa Lubrense, Vico Equense e Agerola e parte di Sant’Antonio Abate e Castellamare di Stabia, tutti in provincia di Napoli. La sottozona Gragnano: comprende i comuni di Gragnano, Pimonte e parte di Castellamare di Stabia. La sottozona Lettere: comprende i comuni di Lettere, Casola di Napoli e parte di quello di Sant’Antonio Abate. La sottozona Sorrento infine comprende i comuni di Sorrento, Piano di Sorrento, Meta, Sant’Agnello, Massa Lubrense e Vico Equense

Vitigni: Il Bianco Doc (anche nella sottodenominazione Sorrento) è ottenuto da uve del vitigno Falanghina e/o Biancolella e/o Greco Bianco per un valore minimo del 60%, completato eventualmente dall’aggiunta di altre uve in una percentuale massima del 40%. Il Rosso (anche nella sottodenominazione Sorrento) e il Rosso Frizzante (anche nelle sottodenominazioni Gragnano o Lettere) sono ottenuti da uve Piedirosso (detto localmente “Per’ è palummo”) e/o Sciascinoso (Olivella) e/o Aglianico per il 60% con una presenza di Piedirosso non inferiore al 40%, con l’aggiunta eventuale in una percentuale del 40% di altre uve a bacca nera, non aromatiche, raccomandate o autorizzate per la provincia di Napoli

Gradazione alcolica minima: Penisola Sorrentina Bianco Doc 10°C (sottozona Sorrento 11°C). Rosso, 10,5°C (11,5 per la sottodenominazione Sorrento). Rosso Frizzante Naturale 10 gradi (11 nella sottodenominazione Gragnano o Lettere)

Caratteristiche organolettiche: Penisola Sorrentina Bianco Doc: colore giallo paglierino, odore delicato e vinoso e sapore asciutto, di giusto corpo, armonico. Rosso, dal colore rubino più o meno intenso e dall’odore vinoso, sapore asciutto, di medio corpo, giustamente tannico. Rosso Frizzante Naturale, dalla spuma vivace, evanescente ha colore rubino più o meno intenso; odore vinoso, intenso e fruttato; sapore frizzante, sapido, di medio corpo, nettamente vinoso, morbido, a volte con vena amabile.

Tipologie: Bianco, Rosso e Rosso Frizzante Naturale

Abbinamenti: Penisola Sorrentina Doc Rosso e Frizzante Naturale: sapori piccanti, salumi e primi piatti di pasta al ragù di carni suine, risotti conditi con carne o pesce, salsicce con friarielli (tradizionali broccoli cucinati in padella) carni suine arrosto e pizza margherita (in particolare il Frizzante Naturale Lettere). Bianco: impepata di cozze, pesci alla griglia, zuppa alla marinara, frittura, pasta e gnocchi alla sorrentina, caciocavallo, provola e la tradizionale mozzarella di bufala campana.

Riferimenti normativi: La Doc Penisola Sorrentina è stata riconosciuta con DM del 03.10.1994, pubblicato sulla GU del 12.10.1994